“Dune”: slitta di qualche settimana l’uscita nelle sale statunitensi

“Dune”: slitta di qualche settimana l’uscita nelle sale statunitensi

Come ben si sa, sarà presentato in anteprima mondiale Fuori Concorso alla 78esima edizione della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica della Biennale di Venezia, in programma dal 1 all’11 settembre, “Dune”, l’adattamento per il grande schermo diretto da Denis Villeneuve, dell’omonimo influente romanzo di fantascienza del 1965 di Frank Herbert.

Attesissimo titolo che la Warner Bros. ha deciso di far approdare nelle sale statunitensi non più il 1 ottobre bensì il 22 ottobre. A quanto pare infatti, lo studio non volendo far scontrare il film con un altro grande progetto, ovvero il 25esimo capitolo del franchise di James Bond “No Time to Diefissato per l’8 ottobre, ha scelto di rinviare il debutto di qualche settimana, facendo slittare inoltre il prequel de “I Soprano” “The Many Saints of Newark” dal 24 settembre al 1 ottobre, e il nuovo film di Clint Eastwood “Cry Macho” dal 22 ottobre al 17 settembre.

“Dune” è interpretato da un cast stellare composto da Timothée ChalametRebecca FergusonOscar IsaacJosh BrolinStellan SkarsgårdDave BautistaSharon Duncan BrewsterStephen McKinley HendersonZendayaChang Chen, David Dastmalchian, Charlotte RamplingJason Momoa Javier Bardem.

Viaggio mitico ed emozionante di un eroe, “Dune” narra la storia di Paul Atreides, giovane brillante e dotato di talento, nato per andare incontro a un destino più grande della sua immaginazione, che deve raggiungere il più pericoloso pianeta dell’universo per assicurare un futuro alla sua famiglia e al suo popolo. Mentre forze malvage combattono per l’esclusivo possesso della più preziosa risorsa esistente sul pianeta — una spezia capace di liberare tutte le potenzialità della mente umana — solo coloro i quali sapranno sconfiggere le proprie paure sopravviveranno.

Il regista franco – canadese ha diretto “Dune” e ha scritto la sceneggiatura insieme a Jon Spaihts ed Eric Roth, basata sul romanzo omonimo scritto da Frank Herbert. Il film è prodotto da Mary Parent, Denis Villeneuve, Cale Boyter e Joe Caracciolo, Jr. I produttori esecutivi sono Tanya Lapointe, Joshua Grode, Herbert W. Gains, Jon Spaihts, Thomas Tull, Brian Herbert, Byron Merritt e Kim Herbert.

FONTE DEADLINE