“Borderlands”: Eli Roth annuncia la conclusione delle riprese

“Borderlands”: Eli Roth annuncia la conclusione delle riprese

Le riprese di “Borderlands”, adattamento cinematografico targato Lionsgate dell’omonima saga di videogiochi della Garbox Software, che ha venduto oltre 57 milioni di copie in tutto il mondo e la cui versione più recente, “Borderlands 3”, è stata rilasciata a settembre 2020, sono ufficialmente terminate!

A dare la notizia il regista Eli Roth attraverso i canali social.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Eli Roth (@realeliroth)

Lilith (Blanchett), famigerata fuorilegge con un passato misterioso, torna con riluttanza a Pandora, suo pianeta natale, per trovare la figlia scomparsa del più potente dell’universo S.O.B, Atlas (Ramirez), e stringe un’alleanza con un’inaspettata: Roland (Hart), ex mercenario d’élite alla disperata ricerca di redenzione; Tiny Tina (Greenblatt), una selvaggia demolitrice preadolescente; Krieg (Munteanu), il muscoloso e fidato protettore di Tina, Tannis (Curtis), la scienziata dalla debole presa sulla realtà; e Claptrap (Black), un robot sapientone. Questi improbabili eroi dovranno combattere mostri alieni e pericolosi banditi per trovare e proteggere la ragazza scomparsa, che potrebbe nascondere la chiave di un potere inimmaginabile. Il destino dell’universo potrebbe essere nelle loro mani, ma combatteranno per qualcosa di più: l’un l’altro.

Fanno parte del cast anche: Olivier Richters, Janina Gavankar e Edgar Ramirez.

A produrre il rifacimento, scritto da Craig Mazin, lo stesso regista Eli Roth assieme alla Arad Production di Avi e Ari Arad, e alla Picturestart di Erik Feig, con alla produzione esecutiva, Randy Pitchford, produttore esecutivo dei videogiochi e fondatore della Gearbaox, e Strauss Zelnick, presidente e CEO di Take – Two Interactive. Mentre James Myers e Aaron Edmonds per conto di Lionsgate, Emmy Yu per Arad Production e Lucy Kitada per Picturestart supervisioneranno il progetto.

© Riproduzione Riservata