“Ron – Un Amico Fuori Programma”: il Poster e il Primo Trailer dell’animazione al cinema dal 21 ottobre

“Ron – Un Amico Fuori Programma”: il Poster e il Primo Trailer dell’animazione al cinema dal 21 ottobre

Il film 20th Century Studios “Ron – Un Amico Fuori Programma”, la prima uscita cinematografica dallo studio di animazione CG con sede nel Regno Unito Locksmith Animation, arriverà il 21 ottobre nelle sale italiane.

“Ron – Un Amico Fuori Programma” è una storia commovente sull’amicizia tra un ragazzo delle medie e il suo robot difettoso. Nella versione italiana del film, Lillo, autore, attore, comico, musicista, cantante, conduttore televisivo, radiofonico e fumettista, presta la propria voce a Ron.

Il film 20th Century Studios e Locksmith Animation “Ron – Un Amico Fuori Programma” è la storia di Barney, un impacciato studente delle medie e di Ron, il suo nuovo dispositivo che cammina, parla e si connette digitalmente e che dovrebbe essere il suo “migliore amico pronto all’uso”. Nell’era dei social media, gli esilaranti malfunzionamenti di Ron lanciano i due in un viaggio ricco di azione in cui il ragazzo e il robot fanno i conti con la meravigliosa confusione della vera amicizia.

Il film è diretto dal veterano di Pixar Jean-Philippe Vine (story artist di “Cars 3” e “Il Viaggio di Arlo”) e dalla co-fondatrice di Locksmith Sarah Smith (“Il figlio di Babbo Natale”), e co-diretto da Octavio Rodriguez (story artist di “Coco” e “”Gli Incredibili 2). La sceneggiatura è firmata da Peter Baynham (“Il figlio di Babbo Natale”, “Borat – Studio culturale sull’America a beneficio della gloriosa nazione del Kazakistan”, “Borat – Seguito di film cinema”) & Smith.

Ron – Un Amico Fuori Programma” è prodotto da Julie Lockhart (“Shaun, vita da pecora – Il film”, “Pirati! Briganti da strapazzo”), anche co-fondatrice di Locksmith, e da Lara Breay, mentre la presidente di Locksmith Elisabeth Murdoch, Smith e Baynham sono i produttori esecutivi.

Lillo Petrolo in arte Lillo, frequenta la tv, il cinema e il doppiaggio, passando dai fumetti, dalla radio e dal teatro, suona e canta principalmente rock. E molto spesso, oltre che interprete, è anche autore di testi e sceneggiature. Ha ricevuto diversi premi, e tra i più importanti, il Premio Speciale Nino Manfredi ai Nastri d’Argento 2015 per la Commedia, il Premio Speciale Nastri d’Argento come attore non protagonista per il film “La Grande Bellezza”, il Premio Flaiano ed il Premio della Satira per la Radio con la trasmissione “610 – SEIUNOZERO” (in onda dal 2003 sull’emittente nazionale RAI RADIO2), il Premio Flaiano per il ruolo di protagonista per il Musical, nella versione italiana di “School of Rock” di A. Lloyd Webber. Reduce dal successo di “LOL – Chi ride è fuori”, sta per iniziare le riprese del suo secondo film, di cui è anche coautore.

La Redazione