Cannes 2021: “Robuste” con Gerard Depardieu è il film d’apertura de la Semaine de la Critique

Cannes 2021: “Robuste” con Gerard Depardieu è il film d’apertura de la Semaine de la Critique

Svelati da Charles Tesson, direttore artistico della 60esima edizione della Semaine de la Critique, ovvero della sezione collaterale del Festival di Cannes in programma dal 7 al 15 luglio, i 10 cortometraggi, di cui 7 in competizione, e i primi lungometraggi presenti. Selezione che vedrà l’opera prima di Constance Meyer, con protagonisti Gérard Depardieu e Deborah Lukumuena, “Robuste” essere il titolo di apertura, e “Un histoir d’amour et de désir” di Leyla Bouzid il titolo di chiusura.

Le opere prime includono anche: “Les Amour d’Anaïs di Charline Bourgeois-Tacquet, con Valeria Bruni-Tedeschi, Anaïs Demoustier Denis Podalydès. Il dramma Libertad” di Clara RoquetThe Gravedigger’s Wife” del somalo Khadar Ayderus Ahmed, Olga” di Elie Grappe, Piccolo Corpo” di Laura SamaniRien à Foutre” delle francesi Julie Lecoustre ed Emmanuel Marre, “Feathers” dell’egiziano Omar El Zohairy e Amparo” del colombiano Simón Mesa Soto.

Di seguito i Cortometraggi in competizione

Brutalia, Days of Labour” di Manolis Marvis
“Duo Li” di Zou Jing
“Fang ke” di Hao Zhao e Yeung Tung
“Inherent” di Nicolai G.H. Johansen
“Interfon 15” di Andrei Epure
“Ma Shelo Nishbar” di Elinor Nechemya
“Noir-soleil” di Marie Larrivé
“Safe” di Ian Barling
“Soldat noir” di Jimmy Laporal-Trésor
“Über Wasser” di Jela Hassler

La Redazione