“The Fabelmans”: Gabriel LaBelle darà il volto alla versione giovane di Steven Spielberg

“The Fabelmans”: Gabriel LaBelle darà il volto alla versione giovane di Steven Spielberg

A quanto pare, Steven Spielberg ha finalmente trovato l’interprete che darà il volto a Sammy, la sua versione giovane, nel film semi autobiografico “The Fabelmans”. Il progetto prodotto e diretto da Steven Spielberg si baserà sull’infanzia vissuta dal regista in Arizona, di cui lui stesso ha più volte parlato sottolineandone l’importanza essendo stata una grande fonte di ispirazione per molte storie e personaggi da lui creati, come ad esempio “E.T. l’extraterrestre”. Ad interpretare il giovane Spielberg potrebbe essere quindi Gabriel LaBelle, attualmente in trattative.

Scritto ovviamente dallo stesso Spielberg assieme a Tony Kushner, autore con il quale il cineasta, la cui ultima partecipazione ad uno script risale al 2001 con “A.I. Intelligenza artificiale”, aveva già avuto modo di collaborato in passato, il cast di “The Fabelmans” al momento include i nomi dei precedentemente annunciati: Seth Rogen nei panni dello zio preferito del cineasta, Michelle Williams in quelli della madre, e Paul Dano nel padre Arnold Spielberg. Una figura quest’ultima fondamentale per la nascita dei moderni personal computer, dal momento che insieme al collega Charles Propster, progettò per la General Electric il mainframe computer GE-225, utilizzato dai ricercatori del Dartmouth College nello sviluppo del linguaggio di programmazione BASIC.

Personaggi che, tuttavia, rispetto alle figure reali che hanno circondato il premio Oscar, avranno una voce originale e separata, e che vedranno, come detto, due altre versioni di Spielberg.

Le riprese dovrebbero partire quest’estate con l’esordio sul grande schermo previsto per il 2022, e a produrre saranno anche Kushner e Kristie Macosko Kriger.

FONTE DEADLINE