Teatro dell’Opera di Roma: domani sul podio torna Alejo Pérez con Wagner e Šostakovič.

Teatro dell’Opera di Roma: domani sul podio torna Alejo Pérez con Wagner e Šostakovič.

Il 28 aprile il Teatro dell’Opera di Roma ha riaperto le sue porte al pubblico. Quasi 1500 spettatori hanno potuto assistere ai tre concerti sinfonici in programma, due dei quali hanno registrato il tutto esauritoSabato 29 alle ore 20.00 è atteso il quarto appuntamento con la musica dal vivo al Costanzi, l’ultimo prima che ci si trasferisca al Circo Massimo per la stagione estiva. A salire sul podio sarà Alejo Pèrez. Il maestro argentino, che negli scorsi anni si è affermato ne Il naso di Šostakovič, la Lulu di Berg e, più recentemente, ne L’angelo di fuoco di Prokof’ev, torna alla direzione dell’Orchestra del Teatro dell’Opera di Roma. Sotto la sua bacchetta verranno eseguite l’Ouverture dal Rienzi di Richard Wagner e la Sinfonia n. 5 in re minore, op. 47 di Dmitrij Šostakovič.

Riprendere la musica, con gli amici, in questa casa, dove mi sono sempre sentito così bene, è per me davvero una grande gioia, una festa” – ha dichiarato il maestro Alejo Pérez –  “E poi torno per dirigere di nuovo Šostakovič. La sua Sinfonia n. 5 è un vero capolavoro dalla potentissima qualità narrativa. La profondità russa è al suo meglio, in un enorme spettacolo di fuochi d’artificio orchestrali. In Rienzi si sente già il Wagner che sarebbe diventato, ma anche un accenno alle radici da cui proviene la sua affinità per la grande opera. Non vedo l’ora di sentire la connessione molto speciale con il pubblico dal vivo e condividere con tutti gli spettatori la gioia che stiamo provando sul palcoscenico”.

Il concerto sarà trasmesso anche in diretta sulle frequenze di Rai Radio3.

La durata di circa un’ora è pensata per consentire il rientro del pubblico nel rispetto delle misure limitative della circolazione. I posti disponibili saranno 500, come da norme vigenti. Biglietti in vendita, al prezzo unico di 20,00 euro, presso la Biglietteria e sul sito del Teatro dell’Opera di Roma.

Per informazionioperaroma.it

La Redazione