Teatro dell’Opera di Roma: sabato 15 il debutto di Gianandrea Noseda con “Brahms”

Teatro dell’Opera di Roma: sabato 15 il debutto di Gianandrea Noseda con “Brahms”

Le porte del Teatro dell’Opera di Roma tornano ad aprirsi per il pubblico sabato 15 alle 20.00 per il primo dei concerti sinfonici di maggio. Il maestro Gianandrea Noseda, direttore musicale della National Symphony Orchestra di Washington e futuro General Musik Direktor dell’Opera di Zurigo, debutta sul podio capitolino con un programma interamente dedicato a Johannes Brahms.

È con grande gioia” – dichiara il direttore milanese – “che dirigo per la prima volta Orchestra e Coro del Teatro dell’Opera di Roma, un’istituzione di grande spessore storico e di qualità. Stiamo facendo un bel lavoro su questo programma. I testi sono legati al destino e al passaggio, per Brahms al passaggio della morte, ma l’augurio è che per il pubblico, e per noi stessi, assuma un significato di speranza in un cambiamento verso una nuova vita”.

Il maestro Noseda dirigerà Coro e Orchestra dell’Opera di Roma in Nänie e Schicksalslied e poi la sola Orchestra nella Sinfonia n.2 in re maggiore. Maestro del Coro Roberto Gabbiani. Il concerto sarà trasmesso anche in diretta sulle frequenze di Rai Radio3. La durata di circa un’ora è pensata per consentire il rientro del pubblico nel rispetto delle misure limitative della circolazione.

I prossimi appuntamenti con i concerti sinfonici dell’Orchestra dell’Opera di Roma vedranno il debutto di Oksana Lyniv, sabato 22, e il ritorno di Alejo Pérez, sabato 29 maggio.

I posti disponibili saranno 500 a sera, come da norme vigenti. Biglietti in vendita, al prezzo unico di 20,00 euro, presso la Biglietteria e sul sito del Teatro dell’Opera di Roma.

La Redazione