“Django”: al via le riprese della serie Sky, nel cast anche Noomi Rapace e Nicholas Pinnock

“Django”: al via le riprese della serie Sky, nel cast anche Noomi Rapace e Nicholas Pinnock

Battuto il primo ciak per “DJANGO”, la serie originale Sky e CANAL+ che rilegge liberamente e in chiave contemporanea l’omonimo classico western di Sergio Corbucci. Le riprese sono in corso a Bucarest, in Romania, e dureranno 6 mesi, girando anche a Racos e nell’area del Danubio. E le star internazionali Noomi Rapace (“Prometheus”, “Sherlock Holmes”, “Seven Sisters”) e Nicholas Pinnock (“For Life”, “Captain America”, “Top Boy”) entrano a far parte del cast principale, assieme alla giovane attrice tedesca in ascesa Lisa Vicari (“Dark”), andando ad affiancare Matthias Schoenaerts (“The Danish Girl”, “Un sapore di ruggine e ossa”) già annunciato nei panni di Django.

Noomi Rapace interpreterà Elizabeth, la temibile e spietata nemica di John Ellis, il principale antagonista di Django che verrà interpretato da Nicholas Pinnock. Lisa Vicari vestirà invece i panni di Sarah, la figlia che Django credeva morta.

Con loro un grande cast internazionale formato da giovani e talentuosi attori europei: Jyuddah Jaymes (“Criminal: UK”, “Sandition”), Eric Kole (“Fifty Pence”, “Hold”) e Benny Opoku-Arthur (“Get Lucky”, “Alexanderplatz”) nei panni dei tre figli di John Ellis, Tom Austen (“The Royals”) nei panni di Elijah e l’attrice e Youtuber Abigail Thorn in quelli di Jess.

“Django” è un’ambiziosa produzione in 10 episodi che offrirà un approccio contemporaneo e psicologico al genere Western, attraverso una storia avvincente e un’accurata rappresentazione del periodo portato in scena.

A produrre Cattleya, parte di ITV Studios, e Atlantique Productions (“Midnight Sun”, “The Eddy”) e co-prodotta da Sky e CANAL+, in collaborazione con Odeon Fiction e StudioCanal TV.

Selvaggio West, tra il 1860 e il 1870. Sarah e John hanno fondato New Babylon, una città di emarginati, piena di uomini e donne di ogni estrazione, razza e credo, che accoglie tutti a braccia aperte. Perseguitato dal ricordo dello sterminio della sua famiglia otto anni prima, Django sta ancora cercando sua figlia, credendo che possa essere sopravvissuta al massacro. Rimarrà scioccato nel ritrovarla a New Babylon, in procinto di sposare John. Ma Sarah, ora una donna adulta, vuole che Django se ne vada, poiché teme che restando possa mettere a repentaglio New Babylon. Tuttavia, Django crede che la città sia in pericolo e non è assolutamente disposto a perdere sua figlia una seconda volta.

I primi episodi sono diretti da Francesca Comencini (“Gomorra – la Serie”), che è anche direttrice artistica della serie. DJANGO” è stata creata e scritta da Leonardo Fasoli (“Gomorra – La Serie”, “ZeroZeroZero”) e Maddalena Ravagli (“Gomorra – La Serie”), entrambi anche co-autori del soggetto di serie insieme a Francesco Cenni e Michele Pellegrini. Due episodi sono stati scritti da Max Hurwitz (“ZeroZeroZero”, “Manhunt”).

“Django” sarà in prima assoluta su Sky – e in streaming su NOW – in Italia, Regno Unito, Irlanda, Germania, Austria e Svizzera e su CANAL+ in Francia, Svizzera, Benelux e Africa.

La distribuzione internazionale è di STUDIOCANAL.

La Redazione