“Uncharted”: slitta di una settimana il debutto dell’adattamento con Tom Holland e Mark Whalberg

“Uncharted”: slitta di una settimana il debutto dell’adattamento con Tom Holland e Mark Whalberg

Dopo il recente annuncio del posticipo di “Resident Evil: Welcome to Raccoon City”, passato dal 3 settembre al 24 novembre 2021, la Sony ha deciso di rinviare ulteriormente, se ben di una settimana, anche “Uncharted”, il travagliato adattamento cinematografico dell’omonima serie di videogiochi, creata da Naughty Dog.

Il film infatti, attualmente in fase di post – produzione, fissato per l’11 febbraio 2022 debutterà sul grande schermo statunitense il 18 febbraio 2022, evitando di conseguenza il confronto diretto con il rifacimento del classico di Agatha Christie diretto da Kenneth Branagh “Assassinio sul Nilo”.

La storia racconterà gli eventi precedenti a quelli visti nella saga di videogiochi, concentrandosi sulle origini del giovane avventuriero e cacciatore di tesori Nathan Drake, dal volto di Tom Holland, al cui fianco troveremo Mark Whalberg nel ruolo del suo mentore Victor Sullivan, Sully, nonché Antonio BanderasSophia Ali Tati Gabrielle.

Prodotto da Charles Raven, Alex Gartner, Avi e Ari Arad, Asad Qizilbash e Carter Swan, “Uncharted”, è guidato dal regista di “Venom”, successo da 856 milioni di dollari al botteghino mondiale, nonché di “Zombieland: Double Tap”, che ha totalizzato a livello globale 121 milioni di dollari, Ruben Fleischer, il quale dirigerà la versione più recente della sceneggiatura firmata da Art Marcum, Rafe Judkins e Matt Holloway.

FONTE DEADLINE