“Venom: La furia di Carnage”: slitta di una settimana il debutto USA dell’atteso sequel

“Venom: La furia di Carnage”: slitta di una settimana il debutto USA dell’atteso sequel

Inizialmente atteso per il 2 ottobre 2020, posticipato al 25 giugno 2021, e recentemente fissato per il 17 settembre 2021, “Venom: La Furia di Carnage”, sequel del cinecomic del 2018 “Venom” che incassò ben 856 milioni di dollari al botteghino mondiale, slitta ancora di una settimana.

Il titolo infatti, parte del Sony Universe of Marvel Characters, come del resto anche “Morbius” con protagonista Jared Leto, approderà in versione premium, IMAX e 3D sul grande schermo delle sale statunitensi, che dopo il lungo periodo di chiusura imposto a causa dell’emergenza pandemica stanno finalmente riprendendo gradualmente la propria attività, il 24 settembre 2021.

Scritto da Kelly Marcel e diretto da Andy Serkis, in “Venom: La Furia di Carnage” Tom Hardy, tornerà a vestire i panni del protagonista Eddie Brock, il quale convive con il sembionte alieno antieroe Venom, Michelle Williams quelli della procuratrice distrettuale Anne Weying, nonché Woody Harrelson, in Cletus Cassady aka Carnage, il serial killer che si legherà ad un sembionte figlio di Venom. Ad affiancarli: Naomi Harris, volto della super criminale dai poteri sonici Shriek, e ancora Riz Ahmed nel Dr. Carlton Drake, Jenny Slate in Dora Skirth, Scott Haze in Roland Treece, Reid Scott, Sope Aluko, Ron Cephas Jones e Scott Deckert.

FONTE DEADLINE