Sky Cinema Harry Potter: per la prima volta su Sky Cinema un canale interamente dedicato all’iconica serie 

Sky Cinema Harry Potter: per la prima volta su Sky Cinema un canale interamente dedicato all’iconica serie 

Da sabato 27 marzo a domenica 11 aprile Sky Cinema Collection (canale 303 di Sky) cambia nome e diventa Sky Cinema – Harry PotterPer la prima volta su Sky Cinema, un canale interamente dedicato alle avventure del mago nato dalla penna di J.K. Rowling e interpretato sul grande schermo da Daniel Radcliffe, con Emma Watson nei panni di Hermione Granger, Rupert Grint in quelli di Ron Weasley e Alan Rickman, l’ambiguo Severus Piton. Tutti gli otto film della saga, campione di incassi nella storia del cinema, sono disponibili anche on demand su Sky e in streaming su NOW. Inoltre, per i clienti Sky Q satellite i film sono disponibili on demand anche in 4K HDR.

Tutto ha inizio nel 2001 quando esce al cinema “HARRY POTTER E LA PIETRA FILOSOFALE”, diretto da Chris ColumbusNel giorno del suo undicesimo compleanno, Harry Potter scopre nel di essere il figlio orfano di due maghi e di possedere poteri magici propri. Alla Scuola di Magia e Stregoneria di Hogwarts, impara lo sport del Quidditch e gioca un’emozionante partita a scacchi “dal vivo” mentre si trova ad affrontare un Mago Oscuro deciso a distruggerlo.

Un anno dopo ecco “HARRY POTTER E LA CAMERA DEI SEGRETI” di Chris Columbus.  Le macchine volano, gli alberi reagiscono e un misterioso elfo domestico arriva a mettere in guardia Harry all’inizio del suo secondo anno scolastico ad Hogwarts. Avventura e pericolo sono dietro l’angolo quando una scritta insanguinata su un muro annuncia che “La Camera dei Segreti” è stata aperta. Per salvare Hogwarts serviranno tutti i poteri magici e il coraggio di Harry, Ron ed Hermione.

Nel 2004 Alfonso Cuaròn firma la regia di “HARRY POTTER E IL PRIGIONIERO DI AZKABAN”. Nel loro terzo anno ad Hogwarts Harry, Ron ed Hermione incontrano il prigioniero fuggitivo Sirius Black ed imparano la delicata arte di avvicinare un Ippogrifo, mezzo cavallo e mezzo aquila, a respingere i Mollicci multiformi e a padroneggiare l’arte della divinazione. Harry deve anche affrontare i Dissennatori che succhiano l’anima, scontrarsi con un pericoloso lupo mannaro e scoprire la verità su Sirius e la sua relazione con Harry ed i suoi genitori.

La regia del quarto capitolo della saga, “HARRY POTTER E IL CALICE DI FUOCO”, viene affidata a Mike NewellHarry Potter entra misteriosamente nel Torneo Tremaghi, un’estenuante battaglia tra tre scuole di maghi dove deve misurarsi con un drago, demoni acquatici e un labirinto incantato, solo per ritrovarsi nella morsa crudele di Lord Voldemort.  Tutto cambia, mentre Harry, Ron ed Hermione abbandonano definitivamente l’età dell’innocenza e si trovano ad affrontare sfide che vanno oltre la loro immaginazione.

Il quinto film, “HARRY POTTER E L’ORDINE DELLA FENICE” segna l’ingresso alla regia di David Yates (che dirigerà tutti i successivi film). Inizia la ribellione. Lord Voldemort è tornato, ma il Ministero della Magia cerca di tenere sotto controllo la verità, nominando a Hogwarts un nuovo professore di Difesa contro le Arti Oscure, assetato di potere. Ron e Hermione convincono Harry ad addestrare segretamente gli studenti per la guerra magica che li attende. Si prepara una terrificante resa dei conti tra il bene e il male.

È il 2009 quando esce al cinema “HARRY POTTER E IL PRINCIPE MEZZOSANGUE”. Con Lord Voldemort che stringe la sua presa sia sul mondo dei babbani che su quello dei maghi. Albus Silente è intento a preparare Harry per la battaglia che si avvicina rapidamente. Anche se la resa dei conti si avvicina, il romanticismo sboccia per Harry, Ron, Hermione e i loro compagni di classe. L’amore è nell’aria, ma il pericolo è in arrivo e Hogwarts potrebbe non essere più la stessa.

Nel 2010 e 2011 si susseguono in sala i capitoli finali. In HARRY POTTER E I DONI DELLA MORTE –                         PARTE I” Harry, Ron ed Hermione sono determinati a rintracciare e distruggere il segreto del potere di Voldemort, gli Horcrux. Da soli e in fuga, i tre devono fare affidamento l’uno sull’altro più che mai, ma le Forze Oscure minacciano di farli a pezzi.

“HARRY POTTER E I DONI DELLA MORTE- PARTE II”. Nell’epico finale la battaglia tra le forze del bene del male del Mondo dei Maghi si trasforma in una guerra totale. La posta in gioco non è mai stata così alta e nessuno è al sicuro. Ma è Harry che può essere chiamato a fare l’ultimo sacrificio mentre si avvicina alla resa dei conti con Lord Voldemort. Tutto finisce qui.

La Redazione