David di Donatello 2021: 25 candidature per Vision Distribution

David di Donatello 2021: 25 candidature per Vision Distribution

Vision Distribution è lieta di annunciare 25 candidature ai David di Donatello 2021, per 6 film tra quelli distribuiti nell’anno passato.

Si parte con le 13 candidature di “FAVOLACCE”, opera seconda di Fabio e Damiano D’Innocenzo, prodotto da Agostino e Giuseppe Saccà per Pepito Produzioni, con Rai Cinema, Amka Films Production, Vision Distribution e Qmi, tra cui Miglior Film, Miglior Regia e Miglior Sceneggiatura; seguono con 3 candidature “FIGLI” di Giuseppe Bonito, una produzione Wildside The Apartment e Vision Distribution, tra cui si segnala la Miglior Sceneggiatura Originale per Mattia Torre, e 18 REGALI” di Francesco Amato, prodotto da Lucky Red e 3 Marys Entertainment con Rai Cinema. “COSA SARA’” di Francesco Bruni, prodotto da Palomar e Vision Distribution, ottiene 2 nomination, tra cui Miglior Sceneggiatura, mentre “LEI MI PARLA ANCORA” di Pupi Avati, film Sky Original, co-prodotto da Bartleby film e Vision Distribution in collaborazione Duea Film, ha ricevuto 2 candidature, tra cui Miglior sceneggiatura non originale; infine “PADRENOSTRO” di Claudio Noce, prodotto da Lungta Film, Pko Cinema & Co., Tendercapital Productions e Vision Distribution, è candidato per la Migliore Fotografia con Michele D’Attanasio.

Nicola Maccanico, AD di Vision Distribution, ha commentato: “Le candidature del David confermano la crescita di Vision ed il suo ruolo nel cinema italiano. Siamo orgogliosi per la grande varietà di genere dei nostri film candidati e per essere riusciti a presentarli al pubblico in questo anno così difficile, spinti dalla convinzione che non andasse interrotta la connessione virtuosa tra spettatori e film inediti. Adesso speriamo solo di poter celebrare appena possibile la riapertura delle sale.

La Redazione