“Borderlands”: Ariana Greenblatt nel cast dell’adattamento, sarà Tiny Tina

“Borderlands”: Ariana Greenblatt nel cast dell’adattamento, sarà Tiny Tina

La giovanissima Ariana Greenblatt, interprete della piccola Gamora in “Avengers: Infinity War”, è entrata a far del cast di “Borderlands”, l’adattamento cinematografico Lionsgate dell’omonima saga di videogiochi della Garbox Software, che ha venduto oltre 57 milioni di copie in tutto il mondo, e la cui versione più recente, “Borderlands 3”, è stata rilasciata lo scorso settembre 2020.

Diretto da Eli Roth, la storia ambientata sul fantascientifico pianeta Pandora, situato ai confini della Galassia, vedrà al centro della scena un gruppo di cacciatori alla ricerca di un caveu contenente degli oggetti legati all’avanzata tecnologia aliena, con Cate Blanchett nel ruolo della protagonista Lilith, Kevin Hart in quello del protagonista maschile Roland, Jamie Lee Curties nell’archeologa del pianeta la quale grazie alla sua esperienza potrebbe fornire un aiuto importante per il ritrovamento della cassaforte, Jack Black a prestare la voce del robot di classe CL4P – TP, programmato con una personalità estremamente entusiasta: Cleptrap, e la Greenblatt a dare il volto alla tredicenne instabile esperta di esplosivi Tiny Tina.

“Ariana è uno spettacolare nuovo talento del cinema. Ha già lavorato con molti dei miei stretti collaboratori e ne sono tutti entusiasti” – ha dichiarato Roth“Ci ha stupiti durante il suo provino e non vedo l’ora di vederla portare sul grande schermo la selvaggia, folle e imprevedibile Tiny Tina. Esploderà sullo schermo come una delle granate di Tina.”

A produrre il rifacimento lo stesso Roth assieme alla Arad Production di Avi e Ari Arad, e alla Picturestart di Erik Feig, con alla produzione esecutiva, Randy Pitchford, produttore esecutivo dei videogiochi e fondatore della Gearbaox, e Strauss Zelnick, presidente e CEO di Take – Two Interactive. James Myers e Aaron Edmonds per conto di Lionsgate, Emmy Yu per Arad Production e Lucy Kitada per Picturestart supervisioneranno il progetto. Le riprese dovrebbero partire entro il 2021 da Budapest.

FONTE COMINGSOON.NET