“Mission: Impossible 7” e “A Quiet Place II” approderanno su Paramount+ 45 giorni dopo il debutto in sala

“Mission: Impossible 7” e “A Quiet Place II” approderanno su Paramount+ 45 giorni dopo il debutto in sala

Il CEO della Paramount Pictures Jim Gianopulos, proprio come il CEO della Disney Bob Chapek, è perfettamente consapevole del fatto che affinché un servizio streaming raggiunga il dovuto successo, deve includere grandi titoli evento cinematografici.

Crediamo nel potere delle uscite cinematografiche e abbiamo fiducia che quando le cose torneranno alla normalità, il pubblico tornerà con entusiasmo nei cinema” – ha affermato Gianopulos nel corso della presentazione di Paramount+ – “Allo stesso tempo, i consumatori hanno adottato sempre più lo streaming come un modo alternativo per godersi i film, e la nostra strategia tiene conto di entrambi”.

A tal proposito è stato annunciato l’arrivo “Mission: Impossible 7” e di “A Quiet Place II”, rispettivamente sul grande schermo il 19 novembre del 2021 e il 17 settembre del 2021, sulla piattaforma Paramount+ 45 giorni dopo il debutto in sala.

L’accordo tra Universal e Cinemark e AMC, richiede infatti una distribuzione di 17 giorni nei cinema prima del passaggio in PVOD, nel caso in cui invece il film superi i 50 milioni di dollari, la permanenza viene estesa a 31 giorni.

Una strategia questa, tuttavia non nuova e già sperimentata da WarnerMedia, il cui debutto in sala dei propri titoli corrisponde con il lancio su HBO Max.

Ma non è tutto, ad essere disponibili dal 4 marzo su Paramount+ saranno ben 2500 film, tra quelli della MGM e quindi del franchise di James Bond, nonché 700 titoli della Miramax e la serie di “Hunger Games” della Lionsgate, tutti su un unico servizio a differenza della CBS All Access.

Annunciato anche la produzione dai tre a i quattro titoli per Viacom da parte di Paramount Players, tra cui “Paranormal Activity”, “Pet Sematary” e del thriller “The In Between”, scritto da Marc Klein, diretto da Arie Posin e interpretato da Joey King e Kyle Allen.

FONTE DEADLINE