“Audrey”, su CHILI il documentario che racconta un’icona

“Audrey”, su CHILI il documentario che racconta un’icona

Una bellezza irripetibile e un talento unico che continua ad ispirare il mondo del cinema, della moda e dell’arte. Su CHILI (www.chili.com), dal 10 febbraio e grazie a Universal, è disponibile in digital “Audrey”, un documentario imperdibile che traccia il profilo umano e divino di Audrey Hepburn, la leggendaria star della Golden Age di Hollywood.  

Il docufilm, diretto da Helena Coan, ripercorre la storia dell’attrice partendo dagli inizi, quando era una bambina abbandonata da suo padre e cresciuta sotto l’occupazione nazista in Olanda. La Hepburn, racconta il documentario, ha affrontato a lungo i traumi del passato, diventando poi una stella del cinema capace di vincere l’Oscar a soli 24 anni e, poi, di diventare ambasciatrice dell’UNICEF, spinta dalla voglia di portare sollievo a milioni di persone in difficoltà. “Audrey” si avvale così di rare immagini d’archivio, di riprese esclusive e di interviste uniche, dando ancora più profondità ad un’icona immortale.

E su CHILI, oltre al documentario, sono disponibili in streaming alcuni dei titoli più importanti con protagonista Audrey Hepburn: si va dai classici intramontabili come Colazione da Tiffany di “Blake Edwards” e “Vacanze Romane” di William Wyler, da a “Sciarada”, dove recita al fianco di Cary Grant a “Sabrina” di Billy Wilder, fino ad altre due esclusive digital: “Gli Occhi della Notte” di Terence Young e un’altra commedia di William Wyler, “Come Rubare un Milione di Dollari e Vivere Felici”.

La Redazione