“Il Grande Gatsby”: Michael Hirst scriverà e dirigerà l’adattamento televisivo del romanzo di F. Scott Fitzgerald

“Il Grande Gatsby”: Michael Hirst scriverà e dirigerà l’adattamento televisivo del romanzo di F. Scott Fitzgerald

A+E Studios e ITV Studios America produrranno l’adattamento televisivo, ad alto budget, del romanzo “Il Grande Gatsby” di F. Scott Fitzgerald, che vedrà dietro la macchina da presa Michael Hirst, creatore della serie “Vikings”, a lavoro sul rifacimento da oltre tre anni.

Hirst si occuperà inoltre anche della sceneggiatura nonché della produzione esecutiva assieme a Michael London della Groundswell Productions. Mentre Blake Hazard, pronipote di Scott e Zelda Fitzgerald sarà coinvolta in qualità di produttrice e consulente per conto degli eredi dell’autore, i cui diritti del romanzo appartengono a A+E.

“Ho l’impressione di aver vissuto con Gatsby la maggior parte della mia vita, leggendolo la prima volta da studente, insegnandolo poi ad Oxford negli anni ’70, e rileggendolo periodicamente da allora” – ha dichiarato Hirst – “Come scrisse una volta il critico Lionel Trilling: ‘Il grande Gatsby è ancora attuale come quando è apparso per la prima volta, ha persino guadagnato peso e rilevanza’. Oggi, con l’America che stà cercando ancora una volta di reinventarsi, è il momento perfetto per guardare con nuovi occhi questa storia senza tempo, esplorandone gli iconici personaggi attraverso il punto di vista moderno del genere, della razza e dell’orientamento sessuale. Cosa che la visione profondamente romantica di Fitzgerald non gli impedisce di esaminare portando alla luce il lato più oscuro dell’esperienza americana, Per questo motivo la storia parla sia di tragedia che di speranza, e continua tutt’oggi ad appassionare.”

“Ho sempre sognato una versione più inclusiva di Gatsby in grado di riflettere meglio l’America in cui viviamo” – ha affermato Blake Hazard“Una versione che ci consenta di vedere noi stessi nel testo profondamente romantico di Scott. Michael trasmette al progetto il proprio grande rispetto per il lavoro di Scott, ma anche il coraggio di dare vita a una storia così iconica in un modo accessibile e fresca. Sono felice di farne parte.”

Il Gatsby di Hirst ha come obiettivo l’inclusione, e in particolare si concentrerà sulla comunità nera della New York degli anni ’20, e sulla sua sottocultura musicale.

Farah Jasmine Griffin, professoressa di letteratura inglese e comparata e studi afroamericani della Columbia University, William B. Ransford, farà da consulente per la serie collaborando con Hazard e Hirst nel dramma, che scaverà a fondo nelle vite segrete dei suoi personaggi attraverso la moderna lente di un sogno americano frammentato, catturandone allo stesso tempo la maestosità della visione senza tempo di Fitzgerald.

FONTE THR