“Peaky Blinders”: lo show con Cillian Murphy terminerà con la sesta stagione

“Peaky Blinders”: lo show con Cillian Murphy terminerà con la sesta stagione

La serie di successo targata BBC “Peaky Blinders”, terminerà con la sesta stagione. Tuttavia, come svelato dal creatore, nonché sceneggiatore degli episodi finali, Steven Knight, la storia, ambientata nella Birmingham del dopoguerra ed incentrata sull’ascesa al potere della famigerata famiglia di gangstar Shelby, ed in particolare di Tommy Shelby dal volto di Cillian Murphy, proseguirà attraverso altri progetti, di cui ovviamente non è stato rivelato alcun dettaglio in merito.

“‘Peaky’ tornerà con il botto. Dopo il forzato ritardo nella produzione dovuto alla pandemia da Covid, troveremo la famiglia in estremo pericolo e la posta in gioco non è mai stata così alta” – ha affermato Knight “Crediamo che questa sarà la stagione della serie migliore di tutte e siamo sicuri che i nostri fantastici fan la adoreranno. Nonostante la serie TV terminerà, la storia continuerà in un’altra forma.”

Una notizia quella conclusione che giunge a sorpresa, considerando le passate dichiarazioni di Knight relative ad una settima ed ultima stagione. Un cambio di programma questo, molto probabilmente causato dalla pandemia da Covid – 19, che ne ha anticipato la chiusura con il debutto previsto a fine 2021 o inizio 2022.

“Insieme ai nostri meravigliosi partner di BBC e Netflix, abbiamo lavorato diligentemente per assicurarci di poter riprendere la lavorazione di ‘Peaky’ in sicurezza” – ha aggiunto la produttrice esecutiva Caryn Mandabach“La sicurezza del nostro cast e della troupe è sempre la nostra priorità. Un grazie a tutti i fan di ‘Peaky’ che sono stati così tenacemente solidali e pazienti. Le sceneggiature di Steve sono incredibili e segnano la fine di una storia epica che ha affascinato il pubblico sin dal suo inizio nel 2013, ma il mondo di ‘Peaky Blinders’ continuerà sicuramente a vivere.”

Dietro la macchina da presa Anthony Byrne, alla guida anche della quinta stagione. A produrre Nick Goding assieme alla Caryn Mandabach Productions, con la Tiger Aspect Productions a co – produrre. Alla produzione esecutiva invece Mandabach, Knight, Byrne, Jamie Glazebrook, David Mason, Cillian Murphy, Tommy Bulfin per conto della BBC e Lucy Bedford per la Tiger Aspect.

FONTE VARIETY