Addio a Michael Apted, il regista di “Gorilla nella nebbia” muore all’età di 79 anni

Addio a Michael Apted, il regista di “Gorilla nella nebbia” muore all’età di 79 anni

Il mondo del cinema in questa prima settimana del 2021 deve dire addio a Michael Apted. Il regista britannico dietro la macchina da presa di film tra i quali “La ragazza di Nashville” del 1980, “Gorky Park” nel 1983, “Gorilla nella nebbia” nel 1988, “Nell” nel 1994, “Il mondo non basta” nel 1999, “Amazing Grace” nel 2006, nonché nel 2005 alcuni episodi della serie “Roma”, recentemente degli show “Ray Donovan” e “Masters of sex”, e nel 2017 del thriller con Noomi Rapace “Codice Unlocked”, ci lascia all’età di 79 anni.

A confermare la notizia Roy Ashton dell’agenzia Gersh, il quale però non ha rivelato le cause della morte del cineasta, presidente della Director’s Guild of America dal 2003 al 2009, e fondatore assieme Steven Soderbergh nel 1998 dell’Independent Directors Committee, ovvero un comitato indipendente all’interno della DGA.

“I nostri cuori sono colmi oggi, mentre piangiamo la morte del nostro stimato regista, capo per lunga data della DGA e mio caro amico Michael Apted” – ha dichiarato Thomas Schlamme, attuale presidente del DGA“La sua eredità sarà intrecciata per sempre nel tessuto del cinema e della nostra Associazione. Un regista senza paura e visionario, una guida senza precedenti per l’Associazione, Michael riusciva a vedere la traiettoria delle cose che altri non vedevamo, siamo stati tutti beneficiari della sua saggezza e costante impegno.”

“Ho passato letteralmente infinite ore a mezzo metro da Michael e ne ho amato ogni momento” – ha affermato Steven Soderbergh“Oltre ai suoi numerosi film, ciò che ha donato alla DGA non può essere misurato, ha messo tutto se stesso nell’Associazione e ispirandoci a seguire il suo esempio. Siamo stati fortunati ad averlo come presidente e a conoscerlo.”

FONTE THE GUARDIAN