“Misanthrope”: Ben Mendelshon sarà il protagonista maschile del thriller diretto da Damian Szifron

“Misanthrope”: Ben Mendelshon sarà il protagonista maschile del thriller diretto da Damian Szifron

Come riportato e confermato da Deadline, Ben Mendelshon, vincitore dell’Emmy Primetime e candidato al Golden Globe nel 2016 per il ruolo di Danny Rayburn nella serie drammatica Netflix “Bloodline”, sarà il protagonista maschile nel thriller targato FilmNation: “Misanthrope”.

Mendelshon in particolare vestirà i panni di un poliziotto veterano alle prese con l’indagine su un serial killer assieme alla talentuosa ma problematica collega, dal volto di Shailene Woodley ovviamente protagonista femminile, reclutata dall’FBI per aiutare a individuare e rintracciare l’assassino.

Annunciato a Cannes nel 2019, il film vedrà dietro la macchina da presa il regista argentino Damian Szifron, autore anche della sceneggiatura assieme all’esordiente Jonathan Wakeman. La lavorazione, a quanto pare, dovrebbe partire tra due settimane e a produrre saranno Woodley, Aaron Ryder e Stuart Manashil.

Mendelshon, attualmente impegnato nelle riprese del titolo “Cyrano” di MGM diretto da Joe Wright con Peter Dinklage, Haley Bennett e Brian Tyree Henry, riprenderà il ruolo di Talos, precedentemente interpretato in “Captain Marvel”, nella nuova serie destinata al servizio streaming Disney+: “Secret Invasion”, in cui reciterà al fianco di Samuel L. Jackson naturalmente in Nick Fury.

Per quanto riguarda Shailene Woodley invece, ha dopo terminato la produzione di “The Mauritanian” al fianco di Benedict Cumberbact e Jodie Foster, e in arrivo il 19 febbraio 2021. Inoltre ha due progetti in post – produzione, “Fallout” e il dramma romantico “Last letter from your lover”, entrambi privi di una release, ed il francese “The Fence” in pre – produzione, che segnerà la reunion dell’attrice con Miles Teller, con il quale ha recitato in due film della serie “Divergent”.

FONTE DEADLINE