“Justice League”: cambio di titolo per la Snyder Cut, sarà quello definitivo?

“Justice League”: cambio di titolo per la Snyder Cut, sarà quello definitivo?

In attesa dell’annunciato Trailer Finale della “Snyder Cut” che ne anticiperà l’uscita su HBO Max, a Marzo del 2021, in un nuovo spot televisivo dell’emittente di WarnerMedia in cui vengono mostrati i prossimi progetti in arrivo, il nome della versione estesa di Zack Snyder a quanto pare ha subito un cambio di titolo, che si presuppone essere quello definitivo.

L’attesa miniserie in 4 episodi da un’ora ciascuno infatti non si chiamerà più “Zack Snyder’s Justice League”, bensì:“Justice League: Director’s Cut”.Scelta questa che potrebbe dispiacere a molti appassionati ed ammiratori del regista data l’omissione del suo nome, e lo sforzo di questo per portare a termine il lavoro originale.

Come se non bastasse inoltre, la polemica a distanza tra Ray Fisher, volto di Cyborg, e Walter Hamada, non sembra placarsi. L’attore inoltre nel corso delle ultime ore ha dichiarato che non collaborerà più con il capo della DC Films, la cui indagine interna su “Justice League”, secondo l’attore, ha contribuito ha creare una ‘falsa narrativa’, non facendo emergere la verità e dando voci solo a determinati testimoni.

“Le sue bugie hanno cercato di sminuire i veri problemi dell’indagine su Justice League. Non parteciperò più a nessuna produzione a lui associata.”

© Riproduzione Riservata