“Mission: Impossible 7”: Tom Cruise torna a Londra per proseguire le riprese del film

“Mission: Impossible 7”: Tom Cruise torna a Londra per proseguire le riprese del film

Dopo la sfuriata sul set che ne ha anticipato la chiusura per la pausa delle festività natalizie e spinto 5 membri della troupe ad abbandonare la produzione, Tom Cruise è pronto a riprendere la lavorazione di “Mission: Impossible 7” presso i Longcross Film Studios del Regno Unito.

Lo studio infatti ha deciso di spostare le riprese dai Warner Bros. Studios di Leavesden agli studi sopracitati, precedentemente usati dal Ministero della Difesa per testare i carri armati dell’esercito, e che hanno successivamente ospitato film di successo quali: “Skyfall”, “Thor: The Dark World”, “Guardians of the Galaxy”, nonchè “The King’s Man”, “Artemis Fowl”, “The Gentlemen” e “Death on the Nile”.

Secondo quanto riportato e confermato da Variety la star hollywoodiana sarebbe già approdato in territorio inglese, dove le riprese si concluderanno nel rispetto ovviamente dei rigorosi protocolli di sicurezza anti – Covid 19, i più alti in quanto a restrizioni dovuto soprattutto al preoccupante aumento di contagi verificatesi nel territorio e classificato di conseguenza con un livello 4.

Dietro la macchina da presa ritroveremo Christopher McQuarrie, alla guida di “Rogue Nation” del 2015, e “Fallout” del 2018. Ovviamente non sono stati diffusi dettagli in merito alla trama, e al momento le uniche informazioni riguardano il titolo “Lybra”. Nel cast al fianco di Cruise: l’affascinante Rebecca Ferguson nel ruolo di Ilsa Faust, Vanessa Kirby, Simon Pigg, Esai Morales, Hayley Atwell, Shea Whigham e Pom Klementieff.

Per quanto riguarda infine il debutto cinematografico, Paramount e Skydance, sempre a causa della crisi sanitaria, hanno fissato l’uscita nelle sale statunitensi del settimo capitolo per il 19 novembre 2021, e dell’ottavo, girato in contemporanea, per il 4 novembre del 2022.

Leggi anche: “Mission: Impssible 7”: l’audio di Tom Cruise in cui sfoga tutta la sua rabbia contro chi sul set non rispetta i protocolli anti – Covid 19

FONTE VARIETY