European Film Awards 2020: Thomas Vinterberg domina con il suo “Un altro giro”

European Film Awards 2020: Thomas Vinterberg domina con il suo “Un altro giro”

Thomas Vinterberg con il suo “Un altro giro” è l’assoluto trionfatore degli European Film Awards 2020. Il titolo scelto dalla Danimarca per rappresentare il paese agli Oscar 2021 per la categoria Miglior Film Straniero, porta a casa i riconoscimenti per il Miglior Film, Regia, Sceneggiatura, da lui scritta assieme a Tobias Lindholm, e Attore Protagonista assegnato a Mads Mikkelsen, attualmente impegnato nelle riprese del terzo capitolo della saga di “Animali Fantastici” in cui, come ben si sa, sostituirà Johnny Depp nel ruolo di Grindelwald.

“Nessuno dei miei film sarebbe mai stato realizzato senza il sostegno del mio paese e del cinema europeo in generale” – ha dichiarato Vinterberg nell’accettare il premio più importante – “Il mio primo film parlava degli abusi sui minori, il secondo più o meno affrontava il medesimo argomento e ora abbiamo realizzato un film su quattro maschi bianchi eterosessuali che insegnano a bere ai giovani. Non sarebbe mai stato possibile al di fuori di questo continente e sono super orgoglioso di essere stato premiato proprio qui.”

“Uno dei motivi per cui questo film è stato realizzato, per cui questo film è stato terminato è una piccola luce splendente che non c’è più. Ma la sua luce è in ogni fotogramma di questo film, quindi lo dedichiamo a Ida Vinterberg.” – ha affermato Mikkelsen nel ricevere il riconoscimento nel corso della cerimonia, tenutasi in forma virtuale, riferendosi alla figlia diciannovenne del regista, scomparsa a causa di un incidente di auto proprio nel corso della lavorazione del progetto.

“Amava questo progetto, ne faceva parte e avrebbe dovuto recitare” – ha infine aggiunto VinterbergE’ stato realizzato nella sua scuola, tra i suoi amici nella sua classe, e l’unica cosa che aveva senso quando è morta era quello di andare avanti e fare questo film per lei. È fatto da tutti noi che la amiamo e a cui lei manca molto, e il tuo premio onorerà la sua memoria.”

Per quanto riguarda l’Italia invece, ad essere premianti sono stati Carlo Sironi, Miglior Regista Esordiente per “Sole”, e “Volevo Nascondermi” di Giorgio Diritti, Miglior Fotografia e Costumi.

DI SEGUITO I PREMI E I VINCITORI

European Film
“Another Round”, dir: Thomas Vinterberg

European Director
Thomas Vinterberg, “Another Round”

European Actor
Mads Mikkelsen, “Another Round”

European Discovery – FIPRESCI Prize
Carlo Sironi, “Sole”

European Screenwriter
Thomas Vinterberg & Tobias Lindholm, “Another Round”

European Actress
Paula Beer, “Undine”

European Documentary
“Collective”, dir: Alexander Nanau

Previously announced:

European Comedy
“The Big Hit”, dir: Emmanuel Courcol

European Animated Feature
“Josep”, dir: Aurel

European Short Film
“All Cats Are Grey In The Dark”, dir: Lasse Linder

European Cinematography
Matteo Cocco, “Hidden Away”

European Editing
Maria Fantastica Valmori, “Once More Unto The Breach”

European Production Design
Cristina Casali, “The Personal History Of David Copperfield”

European Costume Design
Ursula Patzak, “Hidden Away”

European Make-Up & Hair
Yolanda Pina, Felix Terrero, Nacho Diaz, “The Endless Trench”

European Original Score
Dascha Dauenhauer, “Berlin Alexanderplatz”

European Sound
Yolande Decarsin, “Little Girl”

European Visual Effects
Inaki Madariaga, “The Platform”

Eurimages Co-Production Award
Luis Urbano

European University Film Award
“Saudi Runaway”, dir: Susanne Regina Meures

EFA For Innovative Storytelling
Mark Cousins, Womean Make Film: A New Road Movie Through Cinema

FONTE DEADLINE