La Warner Bros. farà debuttare i film del 2021 contemporaneamente su HBO Max e nelle sale

La Warner Bros. farà debuttare film del 2021 contemporaneamente su HBO Max e nelle sale

L’emergenza pandemica da Covid – 19 come noto ha letteralmente messo in ginocchio l’industria cinematografica, costringendo tutti gli studi a posticipare la produzione dei rispettivi nuovi progetti, e rinviare al 2021 il debutto nelle sale dei titoli in uscita quest’anno.

A tal proposito, dopo la decisione di rendere disponibile “Wonder Woman 1984” su HBO Max in contemporanea con l’esordio nei cinema statunitensi fissato il prossimo 25 dicembre, la Warner Bros. a sorpresa ha annunciato che adotterà la medesima strategia per tutti i film in calendario nel 2021, ma non interesserà invece il 2022, essendo una scelta temporanea presa per far fronte alla crisi sanitaria.

Una vera scossa che ha stupito ovviamente tutti, e che vedrà coinvolti: “The Suicide Squad”, “The Matrix 4”, “Dune”, “Godzilla vs Kong”, “Space Jam: A New Legacy”, “Little Things, Judas and the Black Messiah”, “Tom & Jerry”, “Mortal Kombat”, “Those Who Wish Me Dead”, “The Conjuring: The Devil Made Me Do It”, “In The Heights”, “Reminiscence”, “Malignant”, “The Many Saints of Newark”, “King Richard” e “Cry Macho”.

“Nessuno più di noi vuole che i film tornino sul grande schermo” – ha dichiarato detto Ann Sarnoff, CEO, WarnerMedia Studios e Networks Group“Sappiamo che i nuovi contenuti sono la linfa vitale dei cinema, ma dobbiamo bilanciare questo con la realtà che la maggior parte delle sale statunitensi opererà probabilmente con una capacità ridotta per tutto il 2021. Con questo piano annuale unico nel suo genere, possiamo sostenere i nostri partner esercenti con una fornitura costante di film di livello mondiale, offrendo anche agli spettatori, che potrebbero non avere accesso alle sale o non essere pronti a tornare nei cinema, la possibilità di vedere i nostri fantastici film del 2021. Lo consideriamo una soluzione vincente per gli amanti del cinema e gli esercenti e siamo estremamente grati ai nostri partner cinematografici per aver lavorato con noi su questa risposta innovativa in tali circostanze”.

“Dopo aver valutato tutte le opzioni disponibili e lo stato dei cinema previsto per tutto il 2021, siamo giunti alla conclusione che questa è la soluzione migliore per il business cinematografico dei prossimi 12 mesi di WarnerMedia” – ha affermato Jason Kilar, CEO di WarnerMedia“Ed è ancora più importante il fatto che stiamo progettando di portare ai consumatori 17 film straordinari durante tutto il corso dell’anno, dando loro la possibilità di scegliere e il potere di decidere come godersi questi film. I nostri contenuti sono estremamente preziosi, a meno che non si trovino su uno scaffale e non vengano visti da nessuno. Crediamo che questo approccio serva i nostri fan, sostenga gli esercenti, i registi e migliori l’esperienza di HBO Max, creando un profitto per tutti.”

FONTE THR