“A German Life”: Maggie Smith sarà la protagonista dell’adattamento cinematografico dell’omonimo spettacolo teatrale

“A German Life”: Maggie Smith sarà la protagonista dell’adattamento cinematografico dell’omonimo spettacolo teatrale

Maggie Smith sarà la protagonista dell’adattamento cinematografico dell’omonima pièce teatrale “A German Life”, scritta dal drammaturgo nominato all’Oscar per “Antonement” e vincitore della prestigiosa statuetta per “Dangerous Liasons”, Christopher Hampton, occupatosi della sceneggiatura del film che vedrà Jonathan Kent, regista dell’opera, debuttare dietro la macchina da presa di un progetto per il grande schermo.

La storia, interpretata sul palcoscenico londinese del The Bridge Theatre nel West End dalla stessa Smith fin quando l’emergenza pandemica ha interrotto la programmazione impedendo tra l’altro allo spettacolo di approdare a Brodway, è basata sulla serie di dichiarazioni rilasciate a 103 anni da Brunhilde Pomsel, famigerata segretaria personale dell’esponente nazista Joseph Goebbels.

“Con il COVID, Maggie ha deciso di non volere più tornare sul palco, il che è stato un vero peccato considerando che molte persone non lo aveva visto, così come non aveva visto la sua grande performance” – ha svelato Hampton “Ciò che ho fatto è stato scrivere nel 2013 la storia di questa donna che ha 103 anni mi ha parlato della sua vita mentre si trovava nella sua casa di riposo, più difficile da adattare per un film. A volte guarda fuori dalla finestra e vede i personaggi, ma per il resto è solo lei nel corso della giornata a parlare dei suoi ricordi.”

FONTE VARIETY