“The Bee Gees: How can you mend a broken heart”: il Poster e il Trailer Ufficiali del documentario sulla celebre band a dicembre in digital download

“The Bee Gees: How can you mend a broken heart”: il Poster e il Trailer Ufficiali del documentario sulla celebre band a dicembre in digital download

Il 14 dicembre “THE BEE GEES: HOW CAN YOU MEND A BROKEN HEART”, il primo documentario sulla leggendaria band autrice di oltre 1,000 canzoni e venti hit in testa alle classifiche e con più di 220 milioni di dischi venduti, sarà disponibile in Italia in digital download. Il film, di cui sono stati rilasciati il Poster e il Trailer Ufficiali, racconta l’ascesa dell’inconfondibile gruppo, formato dai fratelli Barry, Maurice e Robin Gibb, la loro musica e l’evoluzione negli anni e include anche recenti interviste a Barry Gibb, Eric Clapton, Mark Ronson, Noel Gallagher, Lulu, Nick Jonas, Chris Martin and Justin Timberlake.

Bee Gees - Poster - Think Movies

In particolare, il film mostra l’affascinante storia di tre fratelli che hanno inseguito un’emozione fin da bambini: la gioia di cantare insieme e creare canzoni dal sound unico. Un lascito avvincente e senza tempo quello dei Bee Gees, con interviste a musicisti contemporanei influenzati dalla loro musica. Una storia di incredibili successi e sconfitte ma anche un’occasione per esplorare la creatività alla base del fenomeno intramontabile della band.

Polygram Entertainment presenta una produzione Kennedy/Marshall e White Horse Pictures in collaborazione con Diamond Docs, “THE BEE GEES: HOW CAN YOU MEND A BROKEN HEART”, scritto da Mark Monroe è diretto da Frank Marshall, regista e produttore nominato al Premio Oscar (“Il Curioso Caso di Benjamin Button,” “Seabiscuit”, “Jurassic World: Dominion”) e selezionato al Festival di Telluride 2020.

A produrre Nigel Sinclair, Jeanne Elfant Festa, Mark Monroe, Frank Marshall, con David Blackman, Jody Gerson, Steve Barnett, Nicholas Ferrall, Cassidy Hartmann e Ryan Suffern alla produzione esecutiva, e Aly Parker alla supervisione.

La Redazione