“Stranger Things”: da Eduardo Franco, Joseph Quinn a Nikola Djurko tutte le new entry della quarta stagione

“Stranger Things”: da Eduardo Franco, Joseph Quinn a Nikola Djurko tutte le new entry della quarta stagione

Netflix annuncia le new entry nel cast della quarta stagione di “Stranger Things”, la serie prodotta da Monkey Massacre Productions & 21 Laps Entertainment, e creata dai Duffer Brothers produttori esecutivi assieme a Shawn Levy e Dan Cohen di 21 Laps Entertainment e Iain Paterson.

Stranger Things - New Entry - Think Movies

Jamie Campbell Bower (“Shadowhunters – Città di ossa”, “Sweeney Todd – Il diabolico barbiere di Fleet Street”) interpreterà Peter Ballard, un uomo premuroso che lavora come inserviente in un ospedale psichiatrico. Stanco della brutalità di cui è testimone giorno dopo giorno, riuscirà finalmente a prendere una posizione?

Eduardo Franco (“La rivincita delle sfigate”, “The Binge”) interpreterà Argyle, il nuovo migliore amico di Jonathan. Amante del divertimento in tutte le sue forme, consegna deliziose pizze per Surfer Boy Pizza.

Joseph Quinn (“Caterina la Grande”, “Casa Howard”) interpreterà Eddie Munson, un audace metallaro degli anni ’80 che gestisce The Hellfire Club, il club ufficiale di Dungeon & Dragons della Hawkins High. Odiato da chi non lo capisce – e amato da chi lo capisce – Eddie si troverà nel terrificante epicentro del mistero di questa stagione.

Sherman Augustus (“Into the Badlands”, “Westworld – Dove tutto è concesso”) interpreterà il tenente colonnello Sullivan, un uomo intelligente e senza fronzoli che crede di sapere come fermare il male ad Hawkins una volta per tutte…

Mason Dye (“Bosch”, “The Goldbergs”) interpreterà Jason Carver. Jason sembra avere tutto nella vita: è bello, è ricco, è una star dello sport ed esce con la ragazza più popolare della scuola. Ma quando un nuovo male minaccia Hawkins, il mondo perfetto di Jason inizia a sgretolarsi…

Nikola Djurko (“Genius”, “Nella terra del sangue e del miele”) interpreterà Yuri, uno squallido e imprevedibile contrabbandiere russo che ama le pessime battute, il denaro e il burro di arachidi croccante.

Robert Englund (“Saga di Nightmare”, “V”) interpreterà Victor Creel, un uomo disturbato e intimidatorio che è stato rinchiuso in un ospedale psichiatrico per un raccapricciante omicidio negli anni ’50.

Tom Wlaschiha (“Il Trono di Spade”, “Jack Ryan”) interpreterà Dimitri, una guardia carceraria russa che fa amicizia con Hopper. Dmitri è intelligente, astuto e affascinante… ma ci si può fidare di lui?

Nato come una lettera d’amore verso quei film degli anni ‘80 che hanno affascinato un’intera generazione, Stranger Thingsè un dramma emozionante ambientato nella città apparentemente normale del Midwest di Hawkins, nell’Indiana. Dopo che un ragazzo è svanito nel nulla, il suo affiatato gruppo di amici e familiari cerca risposte e viene trascinato in una serie di eventi mortali e ad alto rischio. Sotto la superficie della loro città si nasconde uno straordinario mistero soprannaturale, insieme ad esperimenti governativi top-secret e una pericolosa porta che collega il nostro mondo a un regno potente ma sinistro. Le amicizie saranno messe alla prova e le vite saranno alterate poiché ciò che scopriranno cambierà Hawkins e forse il mondo per sempre.

Nei nuovi episodi, che molto probabilmente saranno 9 come nella seconda stagione,  ovviamente ritroveremo: Millie Bobby Brown (Undici), Gaten Matarazzo (Dustin), Caleb McLaughlin (Lucas), Noah Schnapp (Will), Sadie Sink (Max), Natalia Dyer (Nancy), Charlie Heaton (Jonathan), Joe Keery (Steve), Cara Buono (Karen), David Harbour (Jim Hopper), Winona Ryder (Joyce), Finn Wolfhard (Mike), Brett Gelman (Murray Baumann), Priah Ferguson (Erica Sinclair), Francesca Reale (Heather), Maya Thurman – Hwake (Robin), Cary Elwes (il sindaco Kline), Jake Busey (Bruce), Matthew Modine (Dr. Brenner), Dacre Montgomery (Billy), Will Chase (Neil Mayfield), Sean Astin (Bob Newby), Brett Gelman (Murray Bauman), Linnea Berthelsen (Roman), e Paul Reiser (Dottor Owens).

La Redazione