“Assassinio sul Nilo”: rinviato a data da destinarsi il nuovo adattamento diretto da Kenneth Branagh

“Assassinio sul Nilo”: rinviato a data da destinarsi il nuovo adattamento diretto da Kenneth Branagh

Come facilmente prevedibile, a causa del persistere ed aggravarsi dell’emergenza pandemica da Covid -19, che ha determinato la chiusura temporanea dei principali circuiti di Los Angeles e New York, la Disney è stata costretta a rivoluzionare ancora una volta il calendario relativo alle proprie uscite cinematografiche.

Lo studio infatti, ha rinviato a data da destinarsi il nuovo adattamento del celebre romanzo classico del 1937 di Agatha Christie, Assassinio sul Nilo”, atteso nelle sale statunitensi per il 18 dicembre.

DEATH ON THE NILE 1 - Think Movies

Scritto da Michael Green e diretto dal cinque volte candidato all’Academy Award Kenneth Branagh, volto anche del protagonista Hercule Poirot, come il precedente rifacimento del 2017 “Assassinio sull’Oriente Express”, Assassinio sul Nilo” è un audace mystery – thriller sul caos emotivo e sulle fatali conseguenze scatenate dall’amore ossessivo, che vedrà la vacanza in Egitto dell’investigatore belga Hercule Poirot, a bordo di un elegante battello a vapore trasformarsi in una terrificante ricerca di un assassino quando l’idilliaca luna di miele di una coppia perfetta verrà tragicamente interrotta.

Ambientato in uno scenario epico, caratterizzato da ampi panorami desertici e dalle maestose piramidi di Giza, questa storia di passione sfrenata e gelosia presenta un gruppo cosmopolita di viaggiatori vestiti in modo impeccabile, con colpi di scena che lasceranno il pubblico con il fiato sospeso fino alla scioccante rivelazione finale.

DEATH ON THE NILE 2 - Think Movies

Nel cast stellare al fianco di Branagh/Poirot troveremo: Tom Bateman, la quattro volte candidata all’Oscar Annette Bening, Russell Brand, Ali Fazal, Dawn French, Gal Gadot, Armie Hammer, Rose Leslie, Emma Mackey, Sophie Okonedo, Jennifer Saunders e Letitia Wright.

A produrre prodotto da Kenneth Branagh, p.g.a., Judy Hofflund, p.g.a., Ridley Scott, Mark Gordon, Simon Kinberg e Kevin J. Walsh, mentre Matthew Jenkins, James Prichard e Matthew Prichard sono i produttori esecutivi.

Uno slittamento questo che ovviamente va ulteriormente a colpire la già provata industria della settima arte e le sale, che hanno lottato per vendere i biglietti nonostante la scarsità di nuovi titoli. Allo stato attuale, “Wonder Woman 1984” con protagonista Gal Gadot, per il momento è l’unico tentpole programmato per il 2020 e sarà presentato in anteprima il giorno di Natale.

FONTE VARIETY