Thriller, Horror, Fantascienza e Documentari protagonisti al Trieste Science+Fiction Festival

Thriller, Horror, Fantascienza e Documentari protagonisti al Trieste Science+Fiction Festival

Trieste Science+Fiction Festival, il più importante festival italiano dedicato alla fantascienza e ai mondi del futuro, per festeggiare i suoi primi 20 anni, regala un giorno in più di programmazione nella Sala Web di MYmovies. Appuntamento dunque anche mercoledì 4 novembre con il meglio del genere fantastico, tra anteprime e film in esclusiva.

La giornata di mercoledì 4 novembre comincia alle ore 15.30 con l’incredibile documentario Spaceship Earth” di Matt Wolf, che racconta un’avventura reale che supera la stessa immaginazione: nel 1991 otto visionari passarono due anni confinati all’interno di una replica dell’ecosistema terrestre da loro progettata e chiamata Biosphere 2. L’esperimento ebbe una risonanza mondiale e registrò giorno per giorno un’esistenza vissuta sotto la minaccia di un disastro ecologico potenzialmente letale e le sempre più numerose critiche di chi non vi vedeva che l’operato di una setta. Con il sostegno di ARPA FVG – LaREA, Laboratorio Regionale di Educazione Ambientale.

Alle ore 18.00 la programmazione su MYmovies prosegue con l’anteprima italiana di Meander” di Mathieu Turi, thriller fantascientifico del regista dell’intrigante survival-horror post-apocalittico “Hostile”. Lisa si risveglia in un cunicolo. Al polso ha un braccialetto con un conto alla rovescia. Trappole mortali si annidano ad ogni svolta e Lisa non ha altra scelta che strisciare lungo il cunicolo per cercare di salvarsi.

Alle ore 20.00 sarà la volta di “Sputnik” di Egor Abramenko, horror fantascientifico russo in anteprima italiana ambientato durante la Guerra Fredda, quando una navetta spaziale sovietica si schianta durante un atterraggio di fortuna e uno solo dei due cosmonauti viene ritrovato in vita. Assieme a lui, un vero “sputnik”, un “compagno” indesiderato.

Gran finale alle ore 22.00 con l’horror coreano “Peninsula” di Yeon Sang-ho, attesissimo zombie movie distribuito in Italia da Tucker Film e diretto dal regista del cult Train to Busan.  Il film sarà disponibile unicamente in diretta streaming all’orario di programmazione. Selezionato al Festival di Cannes e presentato in anteprima alla Festa del Cinema di Roma, questo nuovo capitolo trabocca di scene d’azione, tra cui un memorabile inseguimento per le strade di Seoul che sembra uscito da “Mad Max: Fury Road”. Quattro anni dopo l’apocalisse zombie raccontata da “Train to Busan”, la penisola coreana è completamente devastata e isolata dal resto del mondo. È una terra dimenticata da Dio e dagli uomini. Jung-seok, un ex militare che era miracolosamente riuscito a fuggire a Hong Kong, s’imbatte in un delinquente americano che gli affida un allettante quanto pericolosissimo incarico: dovrà recuperare un camion abbandonato nel centro di Seoul…

E per i nottambuli alle ore 24.00 l’atteso thriller Sci-Fi “Come True” di Anthony Scott Burns. Sogni oscuri perseguitano Sarah, un’adolescente intelligente, premurosa e ribelle. Tutte cose difficili a 18 anni e che le hanno causato problemi a scuola e a casa, dove non può tornare. Non sapendo dove andare, sul muro del bar del suo quartiere legge un annuncio per la ricerca di volontari per uno studio sul sonno. Dopo una sola seduta sotto l’occhio vigile di un gruppetto di scienziati, Sarah comincia a vedere nel periodo di veglia cose che appartengono ai suoi sogni. Le visioni peggiorano e prima che lei, o qualcuno degli scienziati, riesca ad agire… diventa l’inconsapevole tramite verso una nuova e terrificante scoperta.

La Redazione