“Creed III”: a dirigere il terzo capitolo potrebbe essere Michael B. Jordan

“Creed III”: a dirigere il terzo capitolo potrebbe essere Michael B. Jordan

A quanto pare, secondo quanto riportato da Deadline, in un articolo dedicato al futuro di “No Time to Die”, le cui voci su una possibile distribuzione digitale è stata nettamente smentita dalla produttrice Barbara Broccoli, la MGM che considera il 25esimo capitolo di Bond il suo fiore all’occhiello, starebbe lavorando anche a “Creed III”.

Il terzo capitolo della saga pin – off di “Rocky” che potrebbe vedrebbe dietro la macchina da presa Michael B. Jordan, volto del protagonista Adonis Creed, il quale farebbe così il suo esordio alla regia. Una notizia questa, ancora non ufficialmente confermata dalla Warner Bros., ma in un certo senso anticipata lo scorso anno dal produttore Irwin Winkler, in un’intervista rilasciata a Men’s Health, in cui aveva dichiarato:

“Ho promesso a Michael B. Jordan che avrebbe avuto la possibilità di dirigere Creed III, e l’anno scorso in una conversazione gli ho offerto l’opportunità non solo di recitare, ma anche di dirigere Creed III.”

Ad occuparsi della sceneggiatura del nuovo progetto invece sarà Zach Baylin.

Il primo episodio uscito nel 2015 e diretto da Ryan Coogler, incassò al botteghino nazionale oltre 100 milioni di dollari, con il secondo guidato nel 2019 da Steven Caple Jr. che ne ha eguagliato il successo.

FONTE DEADLINE