“Il Re Leone”: Barry Jenkins dirigerà il sequel del remake Disney

“Il Re Leone”: Barry Jenkins dirigerà il sequel del remake Disney

Come riportato e confermato da Deadline, sarà il regista premio Oscar nel 2017 per “Moonlight”, e nominato nel 2018 per “If Beale Street Could Talk”, Barry Jankins, ha dirigere il sequel del remake campione di incassi “Il Re Leone”, diretto e realizzato con la tecnica in CGI foto – realistica da Jon Favreau nel 2019.

“Aiutando mia sorella a crescere due ragazzi negli anni ’90, sono cresciuto anche io con questi personaggi” – ha dichiarato Jenkins“Avere l’opportunità di lavorare con Disney per espandere questa magnifica storia di amicizia, amore ed eredità mentre porto avanti il mio lavoro che racconta le vite e le anime delle persone all’interno della diaspora africana è un sogno che diventa realtà.”

La sceneggiatura del progetto è stata affidata a Jeff Nathanson, il quale avrebbe già completato la stesura della prima bozza, che molto probabilmente, proseguirà il precedente racconto esplorando però, la mitologia e le origini dei vari personaggi.

Dopo la regia del biopic incentrato su Alvin Ailey, questo secondo capitolo, prodotto da Adele Romanski e Mark Ceryak, segna la seconda collaborazione tra la Casa di Topolino e Jenkins, occupatosi recentemente dell’adattamento in serie di “The Underground Railroad”, targato Amazon, dello script del dramma incentrato sulla prima campionessa olimpica americana di box, Clarissa T-Rex Shields, e del film tratto dal documentario Netflix “Virunga”, con al centro della scena la salvaguardia dei gorilla nel Congo.

FONTE DEADLINE