“Black Adam”: Aldis Hodge vestirà i panni di Hawkman al fianco di Dwayne Johnson

“Black Adam”: Aldis Hodge vestirà i panni di Hawkman al fianco di Dwayne Johnson

Secondo quanto riportato da The Hollywood Repoter, Aldis Hodge, interprete di “City on the Hill”, “L’Uomo Invisibile” nonché del recente dramma storico, quotato per i prossimi Oscar, “One Night in Miami” di Regina King, starebbe per concludere le trattative per il ruolo di Hawkman nel cinecomic, targato New Line e DC Film, con protagonista Dwayne Johnson: “Black Adam”.

Leggi anche: “Black Adam”: Dwayne Johnson presenta il film e i componenti della Justice Society of America

Membro della Justice Society of America composta da Atom Smaher, dal volto del confermato Noah Centineo, Cyclone e Doctor Fare, per i quali invece non sono stati ancora scelti i rispettivi interpreti, il personaggio di Hawkman, creato da Gardner Fox e Dennis Neville ed apparso per la prima volta nel 1940 su: Flash Comics n.1, altro non è che un principe dell’Antico Egitto destinato a reincarnarsi costantemente al di là del tempo e dello spazio. Dotato di forza, resistenza e riflessi sovraumani, ed in grado di volare grazie al particolare metallo che compone le sue ali e contrasta la gravità, in epoca contemporanea ha assunto l’identità dell’archeologo avventuriero Carter Hill. In passato a vestirne i panni sono stati: Michael Shanks in “Smallville”, e Falk Hentschel nell’Arrowverse.

Leggi anche: “Black Adam”: Noah Centineo entra ufficialmente a far parte del film con protagonista Dwayne Johnson

Alla regia di “Black Adam” ci sarà Jaume Collet – Serra, dietro la macchina da presa di “Jungle Cruise”, con The Rock ed Emily Blunt, mentre la recente versione dello script incentrato sulla lotta con l’arcinemico Shazam, è stata scritta da Rory Haines e Sohrab Noshirvani.

La lavorazione del progetto, prodotto da Beau Flynn, Dany Garcia e Hiram Garcia, con Scott Sheldon per FlynnPicturesCo alla supervisione, dovrebbe avere inizio nella primavera del 2021, con il debutto sul grande schermo statunitense, salvo ulteriori slittamenti a causa dell’emergenza pandemica da Covid – 19, fissato per il 22 dicembre 2021.

FONTE THR