“Raised by Wolves”: HBO Max rinnova la serie e ordina la seconda stagione

“Raised by Wolves”: HBO Max rinnova la serie e ordina la seconda stagione

Il servizio streaming targato WarnerMedia, HBO Max, dopo il successo ottenuto e un incremento del pubblico pari al 50% a distanza di soli due settimane dal lancio dei primi 3 episodi, ha annunciato il rinnovo della serie sci – fi creata da Aaron Guzikowski e prodotta da Ridley Scott attraverso la sua Scott Free Productions: “Raised by Wolves”, confermando la realizzazione della seconda stagione.

“Quando penso a Raised by Wolves, penso all’abilità artistica; abilità artistica nel creare una trama avvincente, abilità artistica nel design della produzione fuori dal mondo, effetti speciali e cinematografia, abilità artistica nelle interpretazioni di questi personaggi memorabili da parte del nostro attore e abilità artistica legata al leggendario lavoro di Ridley Scott, Aaron Guzikowski e della nostra fenomenale crew” -ha dichiarato Sarah Aubrey, responsabile dei contenuti originali di HBO Max“Questa serie in vetta alle classifiche intreccia meravigliosamente i tratti distintivi di Ridley relativi alla fantascienza e all’horror offrendo ai fan una delle trame più originali che abbiano visto da un po’ di tempo. Non vedo l’ora di vedere cosa c’è in serbo per la seconda stagione.”

Al centro della scena del dramma fantascientifico, che ha raggiunto una percentuale di recensioni positive compresa tra il 74 e l’86%, due androidi, padre e madre, il cui compito è quello di crescere bambini umani su un misterioso incontaminato pianeta, inseguito alla distruzione della Terra causata di una grande guerra. Mentre la colonia umana rischia di essere lacerata dalle differenze religiose, la coppia di androidi impareranno che controllare le credenze degli umani è un incarico alquanto pericoloso e difficile.

Prodotta esecutivamente da Guzikowski, Danny Zucker, Jordan Sheehan, Adam Kolbrenner e Mark Huffman, nel cast di “Raised by Wolves”, include i nomi di: Niamh Algar, Travis Fimmerl, Amanda Collin, Abubakar Salim, Matias Varela, Felix Jamieson, Ivy Wong, Winta McGrath, Ethan Hazzard, Aasiya Shah e Jordan Loughran.

FONTE THR