Oscar - 2022 - Think Movies

Oscar: l’Academy fissa e annuncia i nuovi standard di inclusione necessari per essere nominati come Miglior Film

Oscar: l’Academy fissa e annuncia i nuovi standard di inclusione necessari per essere nominati come Miglior Film

Le iniziative legate al rispetto, alla diversità e all’inclusione, nell’ultimo periodo sono state al centro dell’attenzione degli Oscar. A tal proposito, nell’ambito degli Academy Aperture 2025, l’Academy of Motion Picture Arts and Sciences, ha annunciato i nuovi standard di rappresentazione e inclusione necessari per poter essere eletti nella categoria Miglior Film.

Per le cerimonie dei 94esimi e 95esimi Oscar, in programma rispettivamente nel 2022 e 2023, infatti, i film dovranno presentare un modulo di domanda confidenziale in grado di soddisfare le richieste dell’Accademia relative alla sezione sopracitata. Nel 2024 a partire dalla 96esima edizione invece, i lungometraggi che si presenteranno dovranno soddisfare almeno due dei quattro punti standard.

Per quanto riguarda le altre categorie, sono state mantenuti i loro attuali requisiti di idoneità, mentre i film di animazioni, i documentari e film internazionali che vogliano essere presi in considerazione come Miglior Film, saranno trattati separatamente.

“L’apertura deve allargarsi per riflettere la nostra diversificata popolazione globale, sia nella creazione di film sia nel pubblico che si connette con loro. L’Accademia si impegna a svolgere un ruolo fondamentale nell’aiutare a rendere tutto ciò una realtà” – hanno dichiarato il presidente dell’Academy Davis Rubin e il CEO dell’Academy Dawn Hudson – “l’Accademia si impegna a svolgere un ruolo fondamentale nel contribuire a rendere tutto ciò una realtà.”

Gli standard stabiliti sono i seguenti:

STANDARD A: RAPPRESENTAZIONE SU SCHERMO, TEMI E NARRAZIONE

Per raggiungere lo Standard A, il film deve soddisfare UNO dei seguenti punti:

A1. Protagonisti principali o significativi
Almeno uno degli attori principali o non protagonisti significativi deve provenire da un gruppo etnico o razziale sottorappresentato. • Asiatico
• Ispanico/Latino
• Nero/afroamericano
• Indigeno/nativo americano/nativo dell’Alaska
• Mediorientale/Nordafricano
• Nativo hawaiano o altro isolano del Pacifico
• Altra razza o etnia sottorappresentata

A2. Cast generale dell’ensemble
Almeno il 30% di tutti gli attori in ruoli secondari e minori deve provenire da almeno due dei seguenti gruppi sottorappresentati:
• Donne
• Gruppo razziale o etnico
• LGBTQ+
• Persone con disabilità cognitive o fisiche, non udenti o ipoudenti

A3. Trama principale/argomento
La trama principale, il tema o la narrazione del film devono essere incentrati su un gruppo sottorappresentato.
• Donne
• Gruppo razziale o etnico
• LGBTQ +
• Persone con disabilità cognitive o fisiche, non udenti o ipoudenti

STANDARD B: LEADERSHIP CREATIVA E TEAM DI PROGETTO 

Per raggiungere lo Standard B, il film deve soddisfare UNO dei seguenti criteri:

B1. Leadership creativa e capi dipartimento
Almeno due delle seguenti posizioni di leadership creativa e capi dipartimento – direttore del casting, direttore della fotografia, compositore, costumista, regista, montatore, parrucchiere, truccatore, produttore, scenografo, scenografo, suono, supervisore VFX, sceneggiatore – devono provenire dai seguenti gruppi sottorappresentati:

  • Donne
  • Gruppo razziale o etnico
  • LGBTQ+
  • Persone con disabilità cognitive o fisiche, non udenti o ipoudenti

Almeno una di queste posizioni deve appartenere al seguente gruppo razziale o etnico sottorappresentato:
• Asiatico
• Asiatico
• Ispanico/Latino
• Nero/afroamericano
• Indigeno/nativo americano/nativo dell’Alaska
• Mediorientale/Nordafricano
• Nativo hawaiano o altro isolano del Pacifico
• Altra razza o etnia sottorappresentata

B2. Altri ruoli chiave
Almeno sei altri membri della crew/squadra e posizioni tecniche, esclusi gli assistenti alla produzione, devono provenire da un gruppo razziale o etnico sottorappresentato.
Queste posizioni includono ma non sono limitate a First AD, Tecnico delle luci, Segretario di edizione, ecc.

B3. Composizione complessiva della crew 
Almeno il 30% della troupe del film proviene dai seguenti gruppi sottorappresentati:
• Donne
• Gruppo razziale o etnico
• LGBTQ+
• Persone con disabilità cognitive o fisiche, non udenti o ipoudenti

STANDARD C: ACCESSO AL SETTORE E OPPORTUNITÀ

Per raggiungere lo standard C, il film deve soddisfare ENTRAMBI i seguenti punti:

C1. Apprendistato retribuito e opportunità di stage
La società di distribuzione o finanziamento del film deve pagare apprendistati o stage per persone che provengono dai seguenti gruppi sottorappresentati e soddisfano i criteri seguenti:
• Donne
• Gruppo razziale o etnico
• LGBTQ+
• Persone con disabilità cognitive o fisiche, non udenti o ipoudenti

I principali studios/distributori sono tenuti a fornire apprendistati/ stage retribuiti per i gruppi sottorappresentati che comprendano gruppi razziali o etnici, nella maggior parte dei seguenti dipartimenti: produzione/sviluppo, produzione materiale, post-produzione, musica, VFX, acquisizioni, affari commerciali, distribuzione, marketing e pubblicità.

Le mini-major o gli studios/distributori indipendenti devono avere un minimo di due apprendisti/stagisti dei sopracitati gruppi sottorappresentati, ovvero almeno uno di un gruppo razziale o etnico sottorappresentati, e uno dei seguenti dipartimenti: produzione/sviluppo, produzione materiale, post-produzione, musica, VFX, acquisizioni, affari, distribuzione, marketing e pubblicità.

C2. Opportunità di formazione e sviluppo delle competenze (crew)
La società di produzione, distribuzione e/o finanziamento del film deve offrire opportunità di formazione e/o lavoro per lo sviluppo delle competenze a persone che lavorano in seconda linea ai seguenti gruppi sottorappresentati:
• Donne
• Gruppo razziale o etnico
• LGBTQ+
• Persone con disabilità cognitive o fisiche, non udenti o ipoudenti

STANDARD D: SVILUPPO DEL PUBBLICO
Per lo standard D, il film deve soddisfare il criterio seguente:

D1. Rappresentanza in marketing, pubblicità e distribuzione

Lo studio e/o la compagnia cinematografica deve avere più dirigenti senior interni tra i seguenti gruppi sottorappresentati, devono includere individui di gruppi etnici o razziali sottorappresentati, nei loro team di marketing, pubblicità e/o distribuzione.
• Donne
• Gruppo razziale o etnico:
• Asiatico
• Asiatico
• Ispanico/Latino
• Nero/afroamericano
• Indigeno/nativo americano/nativo dell’Alaska
• Mediorientale/Nordafricano
• Nativo hawaiano o altro isolano del Pacifico
• Altra razza o etnia sottorappresentata
• LGBTQ +
• Persone con disabilità cognitive o fisiche, non udenti o ipoudenti

A causa della pandemia COVID – 19 inoltre, come ben si sa, gli Oscar hanno prorogato l’anno di ammissibilità 2020 fino al 28 febbraio 2021, e fatto slittare la 93ma cerimonia a domenica 25 aprile 2021.

FONTE VARIETY