Baby - 3 - Think Movies

“Baby 3”: il Poster e il Trailer Ufficiali della stagione finale su Netflix il 16 settembre

“Baby 3”: il Poster e il Trailer Ufficiali della stagione finale su Netflix il 16 settembre

La stagione finale di “Baby”, la serie originale italiana prodotta da Fabula Pictures, debutterà su Netflix il 16 settembre in tutti i Paesi in cui il servizio è attivo, e per l’occasione sono stati rilasciati la Locandina e Trailer Ufficiale, sulle note dell’inedito di Achille Lauro “Maleducata”, parte della colonna sonora, così come il nuovo brano di Levante feat. Altarboy “Vertigine” che ha accompagnato il Teaser.

Baby 3 - Think Movies

Tornano i protagonisti della serie Benedetta Porcaroli (Chiara), Alice Pagani (Ludovica), Riccardo Mandolini (Damiano), Brando Pacitto (Fabio), Mirko Trovato (Brando), Lorenzo Zurzolo (Niccolò), Isabella Ferrari (Simonetta) e Claudia Pandolfi (Monica). Oltre a loroDenise Capezza (Natalia), Chabeli Sastre Gonzalez (Camilla), Giuseppe Maggio (Fiore), Massimo Poggio (Arturo), Tommaso Ragno (Fedeli), Galatea Ranzi (Elsa), Max Tortora (Roberto) Thomas Trabacchi (Tommaso). New entry di questa ultima stagione Anna Lou Castoldi (Aurora), Antonio Orlando (Pietro) e Ludovico Succio (Alessandro).

Baby - Locandina - Think Movies

Novità anche dietro la macchina da presa, accanto ad Andrea De Sica e Letizia Lamartire, troviamo, al suo debutto alla regia, Antonio Le Fosse del collettivo GRAMS – composto insieme a lui da Re SalvadorEleonora TrucchiMarco Raspanti e Giacomo Mazzariol – che ha creato la serie e curato la sceneggiatura di tutte e tre le stagioni.

La verità affiora e sconvolge il mondo dei nostri protagonisti, costretti a fare i conti con le loro azioni, in una storia fortemente ispirata a un evento della vita reale che ha scosso la coscienza delle persone. L’amicizia tra Chiara e Ludovica è messa in seria discussione. Le dinamiche familiari sembrano essere cambiate per sempre, anche se le reazioni dei genitori saranno diverse. Ci sarà, infatti, chi tenterà di fare di tutto per aiutare i propri figli e chi, al contrario, proverà a salvare le apparenze fino alla fine.

La Redazione