Martin Scorsese Think Movies

Martin Scorsese firma un accordo con Apple per una serie di progetti da lui diretti e prodotti

Martin Scorsese firma un accordo con Apple per una serie di progetti da lui diretti e prodotti

A circa due mesi e mezzo di distanza dall’accordo per la produzione di “Killers of the Flower Moon” di Martin Scorsese, il cui budget supera i 180 milioni di dollari, la Apple ha firmato un’intesa pluriennale con il regista premio Oscar, il quale dirigerà e produrrà, attraverso la sua Sikelia Production fondata nel 2003, una serie di progetti televisivi e cinematografici per Apple+.

Leggi anche: “Killers of the Flower Moon”, Apple produrrà l’atteso film di Scorsese assieme a Paramount

L’annuncio del rapporto giunge ad una settimana dall’acquisizione, sempre da parte di Apple, dei diritti sulle produzioni televisive di Leonardo DiCaprio e della società di quest’ultimo, la Appian Way, ed avrà inizio proprio con “Killers of the Flowers Moon”, primo film western di Scorsese, scritto da Eric Roth, autore di “Forrest Gump”, e “Il curioso caso di Benjamin Button”.

Leggi anche: “Killers of the Flower Moon”: il film sarà ufficialmente il primo western firmato da Martin Scorsese

Adattamento del romanzo best seller del giornalista David Grann, “Killers of the Flowers Moon: The Osage Murders and the Birth of the FBI”, il film, distribuito in sala da Paramount ed interpretato da Leonardo Di Caprio e Robert De Niro, racconterà la vera storia dei misteriosi omicidi, oltre 60, avvenuti in Oklaoma, tra il 1920 e il 1925 all’interno della tribù indiana Osage, in seguito alla scoperta di alcune scorte di petrolio presenti nel territorio. Il delicato caso fu affidato all’FBI che si ritrovò a lottare contro la sua stessa corruzione, e si rivelò cruciale per l’ascesa del funzionario politico J. Edgar Hoover.

Leggi anche: “Killers of the Flowers Moon”: le riprese del primo western di Martin Scorsese partiranno il prossimo febbraio

FONTE DEADLINE