La Universal sarebbe interessata all’ambizioso film girato nello spazio con Tom Cruise

La Universal sarebbe interessata all’ambizioso film girato nello spazio con Tom Cruise

A quanto pare la Universal Pictures è pronta ad andare dove nessuna casa di produzione è mai stata. Lo studio infatti, secondo quanto riportato da The Hollywood Reporter, sarebbe seriamente interessato all’ambizioso progetto girato nello spazio, ed il cui budget, a quanto pare, si aggirerebbe intorno ai 200 milioni di dollari.

Interprete protagonista Tom Cruise, il quale non solo tornerà a lavorare con il regista Doug Liman, dopo “Edge of Tomorrow” e “Barry Seal – Una Storia Americana”, bensì produrrà il film in collaborazione con la NASA e la SpaceX, l’agenzia fondata da Elon Musk nel 2002, il cui obiettivo è quello di riuscire a ridurre i costi dell’esplorazione spaziale in virtù di una possibile futura colonizzazione del pianeta Marte. Tuttavia, al momento non sono state rilasciate dichiarazione da parte della Universal.

Attualmente Cruise, è impegnato nella lavorazione back-to-back del settimo e ottavo capitolo del franchise di “Mission: Impossible”, le cui riprese, dopo la sospensione imposta a causa dell’emergenza pandemica da COVID – 19, riprenderanno ufficialmente a settembre.

Diretti entrambi da Christopher McQuarrie, regista precedentemente alla guida di “Rogue Nation”, del 2015, e “Fallout”, del 2018, i due nuovi ed attesi episodi, in seguito al recente posticipo, approderanno nelle sale cinematografiche statunitensi rispettivamente il 23 luglio 2021, e dell’ottavo per il 5 agosto 2022.

FONTE THR