“Candyman”: il film prodotto da Jordan Peele ottiene il rating R

“Candyman”: il film prodotto da Jordan Peele ottiene il rating R

La Motion Picture Association of America ha attribuito a “Candyman”, il nuovo film prodotto da Jordan Peele, il rating R, a causa della forte violenza, del linguaggio volgare e dei numerosi riferimenti sessuali presenti.

Un divieto questo, in linea con quelli ottenuti dai precedenti lavori di Peele. Sia “Scappa-Get Out” che “Noi” infatti, avevano ricevuto il medesimo divieto. Tuttavia, in un’epoca in cui molti produttori tendono ad appiattire i copioni per evitare rating proibitivi e portare al cinema quanta più gente possibile, non si può negare che Jordan Peele è una vera ventata d’aria fresca.

Reboot del celebre film horror, del 1992, “Candyman – Terrore dietro lo Specchio”, il film, inizialmente atteso per il 25 settembre, approderà nelle sale cinematografiche statunitensi dal 16 ottobre 2020, salvo ovviamente ulteriori slittamenti a causa dell’emergenza pandemica da Covid – 19 che continua inesorabilmente a flagellare l’interno globo.

Scritto da Peele assieme a Win Rosenfield, e diretto da Nia DaCosta, dietro la macchina da presa di “Little Woods”, la storia ambientata a Chicago, vedrà il pittore Anthony McCoy, e la sua ragazza Brianna Cartwright, direttrice di una galleria, trasferirsi nel complesso dei Cabrini Green. Ma nel momento in cui, con la speranza di far ripartire il proprio lavoro, il ragazzo, dopo aver parlato con un inquilino del quartiere, viene a conoscenza della leggenda di Candyman, deciderà di creare un’opera legata proprio alla leggenda, aprendo involontariamente una porta sul passato, che porterà follia e morte.

Nel cast: Nathan Stewart – Jarret, Yahya Abdul – Mateen II, Colman Domingo, Tony Todd, il Candyman originale, e Teyonah Parris.

FONTE WGTC