Mission Impossible Think Movies

“Mission: Impossible 7”: Tom Cruise vorrebbe tornare a girare in Norvegia

“Mission: Impossible 7”: Tom Cruise vorrebbe tornare a girare in Norvegia

Slittato al 19 novembre 2021, “Mission: Impossible 7”, dopo l’interruzione imposta a causa dell’emergenza pandemica da Covid – 19, come ben si sa, riprenderà ufficialmente la lavorazione a settembre.

A dirigere ci sarà Christopher McQuarrie, regista dietro la macchina da presa nel 2015 di “Rogue Nation”, e nel 2018 di “Fallout”. Tom Cruise vestirà nuovamente i panni dell’agente Ethan Hunt, e secondo quanto riportato da Deadline, l’attore vorrebbe tornare a girare in Norvegia.

L’interprete protagonista ne avrebbe già parlato con il Ministro della Cultura Abid Raja, che si è detto felice qualora la produzione dell’atteso titolo decidesse di tornare nel Paese nordico, i cui meravigliosi paesaggi hanno precedentemente fatto da sfondo a “Mission: Impossible – Fallout”, nel corso del quale Cruise ha avuto modo di scalare una serie di vette con vista sui fiordi.

A tal proposito, le riprese dovrebbero proseguire proprio nella zona settentrionale del Paese, nota per le coste frastagliate, i fiordi, le montagne e le cascate d’acqua. Location in cui potrebbero essere girate anche alcune sequenze di “Mission: Impossible 8”, guidato sempre da McQuarrie, nei cinema il 4 novembre 2022.

Ovviamente, il Ministro è consapevole del fatto che le restrizioni attuate a fine di contenere e fermare la pandemia da Covid-19 potrebbero creare dei problemi e porre delle limitazioni. Con la crisi sanitaria infatti, è molto più difficile giungere in Norvegia, che al momento prevede un periodo di 10 giorni di quarantena per chi arriva da determinati Paesi tra i quali gli USA. La speranza, è che vengano approvate delle norme in grado fornire maggiori controlli sulle crew impegnate in quei luoghi.

Attualmente Cruise è nel Regno Unito per il restart della produzione del suo film.

FONTE DEADLINE