“Dall’interno”: Alba Rohrwacher, Toni Servillo e Silvio Orlando protagonisti del nuovo film di Leonardo di Costanzo

“Dall’interno”: Alba Rohrwacher, Toni Servillo e Silvio Orlando protagonisti del nuovo film di Leonardo di Costanzo

Secondo quanto riportato da Variety, Alba Rohrwacher, Toni Servillo e Silvio Orlando saranno i protagonisti del dramma carcerario “Dall’interno”. Il progetto ad alto budget sarà diretto da Leonardo di Costanzo, regista dietro la macchina da presa de “L’Intervallo”, con il quale ha esordito nel 2012, e presentato nella sezione Orizzonti della 69esima Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, e nel 2017 de “L’Intrusa”, presentato invece alla Quinzaine des Réalisateurs del Festival di Cannes.

A produrre Tempesta di Carlo Cresto – Dina, il quale definisce “Dall’interno”, ‘un importante passo nel viaggio’ della sua compagnia cinematografica, che dopo aver prodotto documentari e film con attori non professionisti, finalmente avrà l’opportunità di lavorare con un cast di star.

“Come tutti i film di Leonardo, questo si svolge in uno spazio ristretto, che in questo caso è quello di una prigione” –  ha dichiarato Cresto-Dina“E come nel caso delle opere precedenti di Di Costanzo ha il ritmo di una tragedia greca.”

Sebbene inoltre dettagli della trama siano tenuti ovviamente nascosti, Cresto – Dina ha tenuto a sottolineare che “Dall’interno” non sarà un film sociologico, bensì un dramma su due destini che si incontrano e scontrano ambientato in una prigione, rivelando che del cast farà parte anche Fabrizio Ferracane, premiato ala recente edizione dei Nastri d’Argento, come Miglior non Protagonista, per “Il Traditore”.

Il team dietro le quinte include i nomi di Alessandra Cutolo, insegnante di recitazione, e di Luca Bigazzi, stretto collaboratore di Paolo Sorrentino, che curerà la fotografia.

“Dall’interno”, è co – prodotto da Tempesta assieme a Rai Cinema, la televisione della Svizzera italiana RSI, e la CNC Cinéma du Monde della Francia.

L’inizio delle riprese, della durata di sei settimane, è stato fissato a novembre, e il tutto si svolgerà secondo il protocollo EcoMuvi, ideato da Tempesta basatasi su uno studio che vede coinvolti esperti per la sostenibilità ambientale, ed in linea con le misure anti Covid – 19.

FONTE VARIETY