“The Flash”, Michael Keaton in trattative per tornare nei panni di Batman

“The Flash”, Michael Keaton in trattative per tornare nei panni di Batman

A quanto pare, Michael Keaton dopo aver vestito i panni di Batman nei due film guidati da Tim Burton, “Batman” del 1989, e “Batman – Il Ritorno” del 1992, potrebbe tornare di nuovo ad interpretare il supereroe niente di meno che in “The Flash”. Il cinecomic targato Warner Bros., scritto da Christian Hodson, autore di “Birds of Prey”, diretto da Andy Muschietti, e con protagonista Ezra Miller, il quale come ben si sa, avevamo già visto nella parte del velocista scarlatto in: “Batman v Superman: Dawn of Justice” e “Justice League”, di cui tra l’altro verrò finalmente distribuita da HBO Max la tanto chiacchierata “Snyder Cut”.

Secondo quanto riportato da The Hollywood Repoter l’attore, vincitore dell’Oscar nel 2014 grazie alla performance nel film “Birdman”, sarebbe attualmente in trattative, e nel caso in cui l’accordo andasse a buon fine, Keaton indosserebbe il mantello dell’uomo pipistrello anche in altri progetti DC, come lo standalone destinato al grande schermo “Batgirl”, attualmente in fase di sviluppo.

Ovviamente non sono state diffusi dettagli sul Batman di Keaton, secondo alcuni fonti però, sarà molto più maturo e simile al personaggio dell’Universo Cinematografico Marvel Nick Fury di Samuel L. Jackson, un mentore, una guida se non addirittura colui che tira le fila nel dietro le quinte.

L’inizio delle riprese di “The Flash” è previsto per la primavera del 2021, con il debutto cinematografico fissato per il 2022. Non resta quindi che attendere ulteriori notizie!

FONTE THR