“Little Britain”, Netflix, BBC e BritBox rimuovono la serie a causa del blackface

“Little Britain”, Netflix, BBC e BritBox rimuovono la serie a causa del blackface

Con le polemiche ancora nel vivo riguardo la decisione di HBO Max di rimuovere temporaneamente il celebre classico del 1939, “Via col Vento”, dal proprio catalogo di programmazione a causa dei contenuti ritenuti discriminatori, il titolo infatti verrà reinserito con l’aggiunta di un’introduzione che ne spiegherà il contesto storico, arriva la notizia della rimozione della serie inglese “Little Britain”, da parte dei servizi streaming Netflix, BBC e BritBox.

La scelta, come si può facilmente intuire, è stata maturata dalle emittenti in seguito all’omicidio dell’afroamericano George Floyd avvenuto per mano di un poliziotto, al fine di sostenere il movimento Black Lives Matter per la difesa dei diritti civili delle minoranze. Lo show infatti, composto da una serie di sketch, utilizza il blackface, ossia il make – up necessario ad assumere l’aspetto di una persona di colore.

“Ci sono molte programmazioni presenti su BBC iPlayer, che esaminiamo periodicamente” – ha dichiarato un portavoce della BBC“Da quando è andata in onda la prima puntata di “Little Britain i tempi sono cambiati, per questo attualmente non è più disponibile su BBC iPlayer.”

“Se potessi tornare indietro e fare nuovamente ‘Little Britain, eviterei le battute sui travestiti” – ha rivelato Matt Lucas protagonista della serie assieme a David Walliams“Non interpreterei personaggi di colore. Non lo farei adesso, perché sconvolgerebbe le persone. Abbiamo realizzato un tipo di commedia molto più crudele rispetto a quella che farei oggi.”

FONTE DEADLINE