“Borderlands”: Cate Blanchett in trattative per il ruolo di Lilith nel live – action del videogioco shi – fi

“Borderlands”: Cate Blanchett in trattative per il ruolo di Lilith nel live – action del videogioco shi – fi

Secondo quanto riportato da Variety, Cate Blanchett sarebbe in trattative per vestire i panni di Lilith in “Borderlands”, adattamento cinematografico in live – action, targato Lionsgate, del popolare videogioco lanciato nel 2009, sviluppato dalla Garbox Software e pubblicato dall’etichetta 2K di Take-Two Interactive Software.

Il personaggio, che il due volte premio Oscar potrebbe interpretare, è uno delle sei donne della Galassia, non ché tra i principali della storia. Appartenente alla potente classe delle ‘Sirene’, possiede degli incredibili poteri sovraumani.

Dietro la macchina da presa ci sarà Eli Roth, il quale aveva già diretto la Blanchett ne “Il Mistero della casa del tempo”, mentre la sceneggiatura è stata affidata a Craig Mazin, autore della serie di successo “Chernobyl”.

A produrre lo stesso Roth assieme alla Arad Production di Avi e Ari Arad, e alla Picturestart di Erik Feig.

Alla produzione esecutiva, Randy Pitchford, produttore esecutivo dei videogiochi e fondatore della Gearbaox, e Strauss Zelnick, presidente e CEO di Take – Two Interactive. Mentre James Myers e Aaron Edmonds per conto di Lionsgate, Emmy Yu per Arad Production e Lucy Kitada per Picturestart supervisioneranno il progetto.

Nel caso in cui l’accordo andasse in porto, rappresenterebbe un’altra grande vittoria per lo studio, dopo l’arrivo, nelle ultime settimane, della realizzazione assieme a Francis Lawrence del prequel del franchise di “Hunger Games”, e l’annuncio di Eric Warren Singer allo script del terzo capitolo di “Now You See Me”.

“Borderlands”, è ambientato sul fantascientifico pianeta Pandora, situato ai confini della Galassia. La serie ha venduto oltre 57 milioni di copie in tutto il mondo, e la versione più recente, “Borderlands 3”, è stata rilasciata lo scorso settembre.

Cate Blanchett, presente nell’acclamata miniserie FX “Mrs. America”, è stata nominata ai Golden Globe per l’interpretazione in “Where’d You Go Bernadette?”, e prima dell’emergenza pandemica, che ha imposto la chiusura delle sale e la sospensione delle produzioni, era impegnata sul set del thriller “Nightmare Alley”, di Guillermo del Toro, con Bradley Cooper.

FONTE VARIETY