“L’Amica Geniale”, confermata da HBO e Rai la Terza Stagione della serie

“L’Amica Geniale”, confermata da HBO e Rai la Terza Stagione della serie

HBO e Rai confermano ufficialmente la Terza Stagione della serie italiana di successo, tratta dai romanzi di Elena Ferrante, “L’Amica Geniale”, che si baserà sul terzo scritto della quadrilogia, “Storia di chi Fugge e di chi Resta”, e la cui seconda stagione ha debuttato negli Stati Uniti lo scorso 16 marzo.

A produrre il progetto, diretto come i precedenti da Saverio Costanzo, Lorenzo Mieli per The Apartment, Mario Gianani per Wildside, parte del gruppo Fremantle, e Domenico Procacci per Fandango, in collaborazione con Rai Fiction, in collaborazione con HBO Entertainment, in coproduzione con Mowe e Umedia.

La storia con protagoniste Margherita Mazzucco e Gaia Girace, è stata scritta dalla stessa Ferrante e Costanzo assieme a Francesco Piccolo e Laura Paolucci. Paolo Sorrentino e Jennifer Schuur sono i produttori esecutivi, Fremantle in oltre si occuperà della distribuzione internazionale in associazione con RAI Com.

Dare vita allo squisito lavoro di Elena Ferrante è stata una tale gioia e privilegio” – ha affermato Francesca Orsi, Programmazione HBO EVP“Il fatto che sia gli spettatori che i critici abbiano continuato ad abbracciare la storia di Elena e Lila rende il tutto ancora più gratificante, e ringraziamo l’intero team guidato da Saverio Costanzo per l’eccezionale lavoro svolto nella seconda stagione. Non vediamo l’ora di raccontare il prossimo capitolo della vita e dell’amicizia di Elena e Lila.”

“Abbattere le barriere geografiche e linguistiche, scommettere sul passato per parlare del presente e sullo specifico per trasformarlo in qualcosa di universale, sono state le sfide quando abbiamo iniziato a lavorare alla prima stagione de L’Amica Geniale” – ha aggiunto Lorenzo Miele VEO di Frematle, parte di The Apartment“Incoraggiato dalla perfezione dei romanzi di Elena Ferrante e dal talento di Saverio Costanzo, è stata una sfida audace, e per questo motivo, meravigliosa. Il nostro successo è dovuto anche grazie a HBO e Rai, che hanno accompagnato con cura lo sviluppo di un progetto che ha davvero abbattuto quelle barriere con grazia e bellezza.”

FONTE DEADLINE