Venezia 2020: Alberto Barbera disposto ad una collaborazione con Cannes

Venezia 2020: Alberto Barbera disposto ad una collaborazione con Cannes

La Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia ha il concreto obiettivo di collaborare con Cannes per dare un segno di solidarietà al mondo del cinema durante la crisi pandemica attualmente in corso. Per questo motivo, in un’intervista all’ANSA, Alberto Barbera, direttore artistico della Mostra del Cinema, si è detto disposto alla collaborazione con Thierry Frémaux. Al momento, Cannes ha posticipato le date della propria edizione, mentre Venezia, come confermato, si svolgerà regolarmente dal 2 al 12 Settembre.

Un quadro questo, che aprirebbe la possibilità ad alcuni film della kermesse francese di essere presentati in laguna, naturalmente sotto il cappello del festival di Cannes, ed in contraddizione con quanto affermato qualche giorno fà dal presidente della biennale Roberto Cicutto, secondo il quale non esistano punti di incontro e di collaborazione tra i due importanti eventi.

Qualora il Festival si svolgesse regolarmente, sarebbe quindi la prima grande manifestazione in Europa. Barbera è consapevole del fatto che la manifestazione sarà differente dalle altre, ci saranno mascherine e distanziamento sociale e, ovviamente, i posti in sala subiranno una drastica cambiamento. Allo stesso modo, i talent americani non sarebbero presenti. C’è da dire comunque, che in seguito alle misure applicate con il lockdown, la situazione in Italia è molto migliorata, tanto da spingere il Governo a parlare di Fase 2 e di nuove riaperture.

FONTE THR