Addio a Brian Dennehy, protagonista di “Cocoon” e “Presunto Innocente” morto all’età di 81 anni

Addio a Brian Dennehy, protagonista di “Cocoon” e “Presunto Innocente” morto all’età di 81 anni

“E’ con enorme tristezza che annunciamo che nostro padre Brian è morto ieri notte per cause naturali, non legate al COVID. Leggendario ed incredibilmente generoso, padre e nonno orgoglioso, devoto a sua moglie Jennifer. La sua famiglia e molti amici sentiranno fortemente la sua mancanza.”

Con queste parole condivise sul proprio account Twitter, la Elizabeth Dennehy annuncia la scomparsa, all’età di 81 anni, del padre Brian Dennehy, sottolineando il fatto che non sia dipeso dal Coronavirus.

Dennehy, ha esordito in tv nel 1977, vincitore del Tony Award per l’interpretazione in “Morte di un commesso viaggiatore”, e per “Il lungo viaggio vero la notte”, venne anche nominato agli Emmy per la serie “Killing in a Small Town”, e per le miniserie “Murder in the Heartland”, The Burden of Proof”, “To catch a killer” e “Our Fathers”.

Sul grande schermo è stato protagonista accanto a Sylvester Stallone in “Rambo”, in cui a vestito i panni dello sceriffo Will Teasle, “Presunto Innocente”, con Harrison Ford, “Gorky Park”, “Coocon: l’energia dell’Universo” e “Romeo + Giulietta”.

© Riproduzione Riservata