Disney: prevista licenza non retribuita per i propri impiegati

Disney: prevista licenza non retribuita per i propri impiegati

The Walt Disney Company ha da poco annunciato la scelta di concedere ai propri impiegati licenze non retribuite. Secondo la casa di produzione infatti è totalmente impossibile concedere gli stipendi agli impiegati presso Marvel, Lucasfilm, Pixar e Searchlight, dal momento che lo studio sta affrontando perdite davvero ingenti su ogni versante, a causa della pandemia che sta ha messo il mondo in ginocchio.

I parchi divertimento come ben si sa sono stati chiusi e la maggior parte dei blockbuster, previsti in uscita nel periodo estivo, sono stati rimandati. Ovviamente, in un contesto del genere, i costi continuano ad essere elevatissimi e le entrate pressoché nulle.

Purtroppo, duole dire che Disney non è la sola casa di produzione ad aver preso una scelta del genere. Anche Lionsgate e Blumhouse Productions hanno tagliato gli stipendi ed eliminato alcuni membri dello staff non essenziali.

FONTE VARIETY