Cannes: il Festival non si svolgerà online

Cannes: il Festival non si svolgerà online

Per affrontare la pandemia da Covid-19, Thierry Fremaux, direttore artistico del Festival di Cannes, ha anche pensato ad una eventuale edizione online della prossima kermesse. Tuttavia, le manifestazioni che contano tantissimo sul red carpet e sulla presenza pubblicitaria degli interpreti e dei film-maker non possono permettersi il lusso di un’edizione online. Nè, tantomeno, le case di produzione concederebbero i loro titoli più attesi della stagione per mostrarli in VoD, esponendoli al concreto rischio di una diffusione pirata su Internet.

Insomma, per Cannes e Venezia, la possibilità online non si pone nemmeno. D’altronde, sarebbe un vero sacrilegio mostrare su schermi ridotti i nuovi film di Paul Verhoeven, Wes Anderson e Pete Docter che, sicuramente, sarebbero andati in concorso sulla Croisette.

Inizialmente, gli organizzatori avevano deciso di posticipare l’edizione a fine Giugno, ma ora anche questo periodo sembra essere a rischio. La possibilità concreta è che, quest’anno, Cannes non si svolga e che ci sia dia appuntamento direttamente al 2021.

Secondo Alberto Barbera, invece, la visione digitale sarebbe possibile ed auspicabile per un festival moderno e recente come Toronto, che ha una struttura differente rispetto a Venezia e Cannes.

FONTE VARIETY