Sky Cinema, festeggia la Pasqua con una programmazione speciale

Sky Cinema, festeggia la Pasqua con una programmazione speciale

Con l’arrivo del periodo pasquale, Sky Cinema propone per tutta la settimana una programmazione speciale con tanti film in prima tv, i film d’animazione targati DreamWorks e 4 giorni con i grandi classici di Alberto Sordi. Una programmazione da vedere e rivedere anche on demand e in streaming su NOW TV.

Tra le prime tv più attese ci sono quelle di Pasqua e Pasquetta: domenica 12 aprile, alle 21.15 su Sky Cinema Uno e alle 21.45 su Sky Cinema #IoRestoACasa 1 andrà in onda la prima tv del film “Il giorno più bello del mondo”, la commedia fantastica prodotta da Bartleby Film, Buonaluna e Vision Distribution in collaborazione con Sky e TIMVision scritta, diretta e interpretata da Alessandro Siani e uno dei maggiori successi al box office dello scorso autunno. Arturo Meraviglia ha mandato in rovina il teatro di avanspettacolo ereditato dal padre. La possibilità di poter rimettere in piedi l’attività si prospetta quando riceve la tutela di due bambini, Rebecca e Gioele, in seguito alla morte di uno zio. Gioele infatti è dotato di telecinesi, e il talento del piccolo illusionista non sfugge nemmeno a un team di loschi scienziati che vogliono scoprire cosa si cela dietro queste grandi doti. Con l’aiuto di buffi e sconclusionati amici e di una bella ricercatrice, tra colpi di scena e avventurose situazioni, Arturo farà di tutto per proteggere Gioele e per rimettere in piedi il suo teatro e vivere così il giorno più bello del mondo. Nel cast anche Giovanni Esposito e Stefania Spampinato.

Lunedì 13 aprile, alle 21.15 su Sky Cinema Uno e alle 21.45 su Sky Cinema #IoRestoACasa 2 sarà la volta di “L’Immortale”, un altro grande successo nelle sale italiane dello scorso inverno. Il film, prodotto da Cattleya con Vision Distribution, in collaborazione con Sky, TIMVision e Beta Film, è diretto e interpretato da Marco D’Amore (alla sua prima regia di un lungometraggio, per cui è candidato ai David di Donatello) che racconta la storia personale di Ciro di Marzio, detto l’Immortale, uno dei grandi protagonisti della serie originale Sky “Gomorra”. Il corpo di Ciro sta affondando nelle acque scure del Golfo di Napoli, colpito al petto da Genny Savastano, il suo unico e vero amico. E mentre sprofonda sempre più, affiorano i ricordi. I suoni attutiti dall’acqua si confondono con le urla di persone in fuga… È il 1980, la terra trema, i palazzi crollano, ma sotto le macerie si sente il pianto di un neonato ancora vivo: è Ciro di Marzio, da quel giorno in poi tutti lo chiameranno l’Immortale. Anni dopo, quello stesso bambino ormai adulto, sopravvive anche a quel fatidico sparo: allora è vero quello che si dice, l’Immortale non lo uccide nessuno. Ambientato tra la Napoli degli anni ’80 post-terremoto e la Riga odierna, la storia è un continuo dialogo tra il presente di Ciro, esiliato sul Baltico a migliaia di chilometri da casa e dagli ultimi affetti rimasti, e il suo passato da orfano. Dall’infanzia per strada alle fredde estati del nord Europa, dai primi furti all’ultima guerra tra fazioni in lotta: tutto per sopravvivere a un mondo dove l’immortalità in fondo è solo una condanna.

In occasione della prima tv de “L’Immortale” (disponibile on demand anche in 4K HDR con Sky Q satellite) è possibile rivedere on demand tutte le 4 stagioni di “Gomorra – La serie” e anche sul canale temporaneo Sky Atlantic Maratone (canale 111) dal 10 al 13 aprile, un episodio dietro l’altro.

Tra le altre prime tv, mercoledì 8 aprile alle 21.15 su Sky Cinema Due, da non perdere “Martin Eden”, libera trasposizione del romanzo di Jack London che ha ottenuto 11 candidature ai David di Donatello 2020 e con protagonista Luca Marinelli, vincitore anche della Coppa Volpi al Festival di Venezia 2019. Per aver salvato Arturo Orsini da un violento pestaggio, il marinaio Martin Eden viene accolto con riconoscenza dalla ricca e colta famiglia del ragazzo e presentato alla sorella Elena. È amore a prima vista, e il desiderio di “essere degno” di lei, spinge Martin a istruirsi. Emerge così il suo talento naturale per la scrittura, un’attività che però inizialmente non paga.

Venerdì 10 aprile, alle 21.15 su Sky Cinema Due, sarà trasmesso invece “La mia vita con John F. Donovan”, film che affronta il tema della celebrità diretto dall’acclamato Xavier Dolan con Kit HaringtonNatalie PortmanJacob TremblaySusan Sarandon e Kathy Bates. Rupert ha otto anni e una passione smisurata per la star della televisione John F. Donovan. Avvia con lui una corrispondenza regolare che nasconde a tutti, anche alla madre. Il segreto non sfugge però al bullo della scuola, che ruba le lettere di Rupert scatenando la reazione sproporzionata dei media.

Non mancherà l’animazione: continua infatti fino al 19 aprile il canale Sky Cinema DreamWorks, con il meglio delle animazioni targate DreamWorks, tra cui i quattro film della saga di “Shrek” e lo spin-off “Il gatto con gli stivali”“Baby Boss”, il kolossal “Il principe d’Egitto”, i primi due film della saga “Kung Fu Panda”“I pinguini di Madagascar” e “Z la formica”, il primissimo film targato DreamWorks Animation.

In più, nell’anno in cui si ricorda il centenario della nascita del grande Alberto SordiSky Cinema Comedy propone 4 giorni di programmazione interamente dedicata all’indimenticato attore simbolo del cinema italiano. Dal famosissimo “Il medico della mutua” a “Due notti con Cleopatra” con Sophia Loren, da “Piccola posta” con Franca Valeri“Racconti d’estate” con Marcello Mastroianni e molti altri. Appuntamento da non perdere il documentario inedito “Siamo tutti Alberto Sordi?” di Fabrizio Corallo, in onda domenica 12 aprile alle 21.15 su Sky Arte e alle 21.45 su Sky Cinema Comedy. Tutti i titoli dedicati ad Alberto Sordi sono disponibili nella collezione on demand dedicata.

Infine, per chi vuole celebrare la Pasqua con i grandi kolossal biblici è disponibile una collezione on demand dedicata con alcuni tra i film più celebri, tra cui “La passione di Cristo”, di Mel Gibson con Jim Caviezel e Monica Bellucci“L’ultima tentazione di Cristo” di Martin Scorsese con Willem Dafoe“La più grande storia mai raccontata” con Max von Sydow, attore recentemente scomparso.

La Redazione