“Candyman”, posticipato a settembre l’horror prodotto da Jordan Peele

“Candyman”, posticipato a settembre l’horror prodotto da Jordan Peele

Tra i titoli posticipati dalla Universal, a causa dell’emergenza Coronavirus, che includono “Fast and Furious 9”, “Minions: The Rise of Gru”, e “Sing 2”, rispettivamente nelle sale nel 2021 il 2 aprile, 2 luglio e 22 dicembre, ora c’è anche l’atteso reboot del celebre film horror, del 1992, “Candyman – Terrore dietro lo Specchio”.

Il nuovo progetto infatti, prodotto da Jordan Peele, autore anche della sceneggiatura assieme a Win Rosenfield, e diretto da Nia Da Costa, approderà nelle sale cinematografiche il 25 settembre 2020 e non più il 12 giugno come precedentemente annunciato.

La storia sarà ambientata a Chicago, e vedrà una giovane coppia, lui pittore lei direttrice di una galleria, trasferirsi nel complesso dei Cabrini Green. Ma nel momento in cui, con la speranza di far ripartire il proprio lavoro, il ragazzo creerà un’opera legata alla leggenda di Candyman, aprirà involontariamente una porta sul passato, che porterà follia, morte e violenza.

Nel cast: Nathan Stewart – Jarret, Yahya Abdul – Mateen II, Colman Domingo e Teyonah Parris.

“Candyman” quindi, entra a far parte della lunga lista di film rinviati dai vari studi, di cui fanno parte tra l’altro: “Wonder Woman”, “In the Heights”, “Black Widow”, “Mulan”, “Ghostbusters: Legacy”, “Morbius”, “Top Gun: Maverick”, “A Quiet Place Part II” e “No Time to Die”, giusto per citarne alcuni.

FONTE VARIETY