“Mortal Kombat”: il titolo potrebbe essere spostato a causa del Covid-19

“Mortal Kombat”: il titolo potrebbe essere spostato a causa del Covid-19

Se non si fosse già capito, il Coronavirus sta mettendo veramente a dura prova il mondo dell’industria cinematografica. La maggior parte delle produzioni, infatti, sono state sospese o annullate, le sale cinematografiche sono state chiuse e, ovviamente, gli studios non possono garantire la salvaguardia di cast e crew. Ciò vuol dire che moltissimi blockbuster previsti per il 2020 vedranno il buio della sala soltanto nel 2021 oppure saranno relegati al mercato del Video on Demand.

Ma cosa succederà a quei film ormai in post-produzione come “Mortal Kombat”? Il titolo in questione, le cui riprese si sono svolte alla fine del 2019, diretto da Simon McQuoid e prodotto da James Wan, sarebbe dovuto uscire il 15 Gennaio 2021. Tuttavia, i responsabili degli effetti sonori e del sound editing sono stati contagiati e il progetto è stato sospeso. Il rischio, a quanto pare, è che anche “Mortal Kombat” possa essere spostato ulteriormente nel corso del 2021.

Niente aveva mai messo a tal punto in crisi l’industria del cinema come questo Covid-19. Durante la Seconda Guerra Mondiale, infatti, i cinema furono chiusi ma riaperti nell’arco di breve tempo, quanto meno negli Stati Uniti. La speranza è che, quando verrà meno l’epidemia, tutto possa tornare come prima, anche se, ovviamente, si tratta di una mera utopia. Attendiamo ulteriori sviluppi!

FONTE WGTC